facebook rss

Il maresciallo Angelone
lascia il Comando
del Nucleo Banca d’Italia

ANCONA - Ai saluti il sottufficiale dopo 9 anni di servizio e una lunga e prestigiosa carriera spesa nei vari reparti dell'Arma benemerita della provincia di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Il maresciallo maggiore Paolo Danilo Angelone

 

 

Il maresciallo maggiore Paolo Danilo Angelone lascia dopo 9 anni di servizio il comando del Nucleo della Banca d’Italia di Ancona. Arruolatosi nel 1986 dopo aver frequentato la scuola sottufficiale prima Velletri e poi a Vicenza, è stato destinato alla stazione carabinieri di Chiaravalle. Una carriera lunga e prestigiosa quella del maresciallo Angelone, tutta trascorsa nei vari reparti della provincia di Ancona. In qualsiasi attività da lui svolta, prima da investigatore (numerosissimi sono gli episodi di cronaca risolti grazie alle indagini da lui coordinate), fino ad arrivare al comando del Nucleo Carabinieri della Banca d’Italia di Ancona, Paolo Danilo Angelone è riuscito sempre ad unire la sua innata umanità alle doti militari, divenendo punto di riferimento non solo per tanti suoi colleghi ma per le persone che hanno avuto modo di conoscerlo ed apprezzarlo. Con il maresciallo Angelone si chiude una bella pagina dell’Arma e proprio per questo i colleghi di Ancona, riconoscenti per l’impegno sempre evidenziato nel servizio unito a radicato senso civico, vogliono salutarlo ringraziandolo per il lavoro svolto e formulargli i migliori auguri per la sua vita futura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X