facebook rss

«Un imprenditore amico dei suoi operai,
un sindaco amico dei suoi concittadini»

FABRIANO – Messaggi di cordoglio e attestazioni di stima per Antonio Merloni deceduto ieri sera nella sua abitazione all’età di 94 anni
Print Friendly, PDF & Email

Antonio Merloni

 

«La scomparsa di Antonio Merloni, fondatore della A. Merloni che è stata la più grande azienda terzista del bianco in Europa, ci rattrista. Persona caparbia, non si è arreso fino alla fine nel tentativo di evitare il fallimento della propria azienda ma ha dovuto soccombere alla crisi che ha devastato il mondo degli elettrodomestici dal 2008 in avanti e che ancora oggi mette in apprensione questo settore. Alla figlia Giovanna ed alla famiglia, vanno le condoglianze mie e della Organizzazione Sindacale territoriale che rappresento». Sono le parole del segratario generale della Uilm Ancona, Vincenzo Gentilucci, nel commentare la scomparsa dell’industriale di Fabriano, deceduto nella sua abitazione di via Veneto, ieri sera intorno alle 23.

Ma tra i primi a ricordare Antonio Merloni c’è anche Gian Mario Spacca. L’ex governatore delle Marche ha dedicato un messaggio di stima alla sua memoria. «Una pagina significativa nella vita della nostra città si è completata. – scrive Spacca sui social media – Antonio Merloni se ne è andato silenziosamente, lasciandoci il ricordo di una stagione impetuosa di crescita e sviluppo che Fabriano non potrà dimenticare. È stato un imprenditore amico dei suoi operai e un sindaco amico dei suoi concittadini. Generoso e caparbio, come i figli di questa aspra terra montana, riposi in pace». Il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, ha posto invece l’accento sul simbolismo della data di questa scomparsa.« Antonio Merloni se n’è andato proprio il giorno di Santa Lucia che a Fabriano per anni ha significato la grande cena organizzata nel capannone di Santa Maria. – scrive il primo cittadino fabrianese – Sono quelle coincidenze che legano spesso i destini delle persone che nel bene o nel male hanno lasciato un segno. A nome dell’Amministrazione faccio le più sentite condoglianze alla sua famiglia in particolare a Giovanna che purtroppo in poco tempo ha dovuto salutare per l’ultima volta la mamma e il babbo».

Anche l’on. Patrizia Terzoni  parla «di strane coincidenze della vita. Uno dei padri dell’industrializzazione della città di Fabriano e della figura del così detto “metalmezzadro” è venuto proprio a mancare oggi che è il giorno di Santa Lucia, protettrice dei metalmeccanici e, di conseguenza, una giornata particolare per la città di Fabriano.- evidenzia la parlamentare marchigaina del M5S –  Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e alle persone che gli sono vicine». La Fondazione Aristide Merloni evidenzia invece come il 2020 sia stato un anno segnato da lutti per la famiglia Merloni. «Purtroppo un’altra notizia terribile per la famiglia Merloni in questo anno così difficile. – si legge nel messaggio –  Antonio Merloni, fratello di Francesco Merloni, lascia all’età di 94 anni tutti i suoi cari e la sua città, Fabriano, che ha guidato per tanti anni anche come sindaco lungimirante.  Fondazione Aristide Merloni porge le più sentite condoglianze alla figlia Giovanna e alla famiglia Merloni». La camera ardente sarà allestita domani, 14 dicembre, in via Veneto  116 dove dalle 9 dove sarà possbile rendere omaggio alla salma.

(ultimo aggiornamento alle ore 16.15)

Imprenditoria in lutto, è morto Antonio Merloni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X