facebook rss

Anche il sindaco al Palaindoor:
«Più cittadini verranno
e più sicurezza avremo»

ANCONA - Il primo cittadino si è sottoposta al test questo pomeriggio: «Prima individuiamo i positivi asintomatici e meglio è». In tutta la giornata testati quasi 1.400 tamponi
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco al Palaindoor

 

Anche il sindaco Valeria Mancinelli al Palaindoor. Ha eseguito il test rapido questo pomeriggio e ha invitato tutti i cittadini a raggiungere il palazzetto della Montagnola per sottoporsi allo screening. Solo oggi sono stati testati 1.360 tamponi: tre quelli risultati positivi. «Ho appena fatto il test rapido, grazie a Dio è negativo. Niente non è – ha detto il sindaco in un video postato sulla sua pagina Facebook -.  Diciamo che per ora non ci ammazza neanche il virus. A parte gli scherzi, tutto sta andando molto bene. C’è un grande afflusso di persone ma assolutamente ordinato, senza assembramento. L’organizzazione è ottima, grazie a tutti coloro che l’hanno presa possibile. L’appello è: venite, prenotatevi, è facilissimo. Più persone passeranno da questo screening e più sicurezza avremo. Non è un liberi tutti, ma è un sistema utile per individuare quei positivi asintomatici che prima li individuiamo e meglio è».

Per prenotarsi è preferibile utilizzare questo link. Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica (da ieri sono state attivate altre due linee) ai numeri 071 222 2112 – 2303 – 2934- 3071 – 3089 a disposizione per coloro che hanno difficoltà a muoversi o hanno esigenze particolari. Un bus navetta dedicato con percorso Piazza Cavour-Piazza Ugo Bassi – Palaindoor è stato istituito nei giorni dei tamponi. Il servizio è gratuito.
Il tampone non è obbligatorio, ma consigliato per contrastare il diffondersi dell’epidemia: possono farlo tutti i residenti e i non residenti che soggiornano per motivi di lavoro o di studio. I minorenni devono essere accompagnati.
Non possono fare il tampone:  persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; minori sotto i 6 anni.

Banco di prova dello screening, Acquaroli: «Tanta affluenza, grazie marchigiani» (Foto/Video)

Screening di massa al via: «Il Covid fa paura, (Foto) doveroso sottoporsi al tampone»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X