facebook rss

Dialogo interreligioso,
incontro in Comune
nel nome della solidarietà

JESI - Il sindaco Massimo Bacci con la Giunta ha incontrato i rappresentanti delle diverse confessioni religiose presenti in città in vista delle festività natalizie e del nuovo anno
Print Friendly, PDF & Email

 

«Grazie per quello che state facendo per la nostra comunità, grazie per questo messaggio di unità nel nome della solidarietà che giunge da tutti voi». Con queste parole di gratitudine il sindaco Massimo Bacci ha concluso la cerimonia tenutasi questa mattina in municipio dove l’intera Giunta ha incontrato i rappresentanti delle diverse confessioni religiose presenti nella città  di Federico II in vista delle festività natalizie e del nuovo anno. All’incontro, promosso dal presidente del Consiglio comunale Daniele Massaccesi, – fa sapere una nota del Comune di Jesi – sono intervenuti il vescovo della diocesi, don Gerardo Rocconi, accompagnato dal direttore della Caritas Marco D’Aurizio, il pastore della chiesa ortodossa Nicola Popa, il pastore della chiesa cristiana avventista Gionatan Breci insieme al pastore emerito Michele Abiusi, il presidente del centro culturale islamico El Miloudi El Anouar, in compagnia del vicepresiden Adel Heni. Presente all’iniziativa anche il vicepresidente del Consiglio comunale Emanuela Marguccio e Youseef Wahbi, figura di riferimento in città per l’impegno profuso nella migliore integrazione. Da tutti i rappresentanti delle confessioni religiose sono arrivati, con la lettura del particolare momento che si sta vivendo, anche l’impegno nel sostenere chi è in difficoltà ed in particolare i soggetti più fragili, e la consapevolezza di essere parte di una comunità, quella di Jesi, coesa e capace di aiutarsi specialmente in questa delicata fase.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X