facebook rss

Il sindaco Mancinelli:
«Diamo tempo al vaccino,
non molliamo proprio adesso»

ANCONA - Il video-messaggio del primo cittadino: «Anche sotto le feste evitiamo il più possibile i contatti. Si può vivere il Natale in questo modo? Credo di sì, Se ci sono sentimenti veri, c'è modo di trasmetterli alle persone a cui vogliamo bene, anche senza necessariamente essere tutte insieme in una stessa stanza lo stesso giorno»
Print Friendly, PDF & Email

Un frame del videomessaggio del sindaco

 

«E’ vero, dieci mesi di pandemia ci hanno sfinito, hanno messo a dura prova la nostra capacità di resistenza. Ma non possiamo mollare proprio adesso». Inizia così il video messaggio divulgato sui social ieri sera dal sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. «Siamo tutti affaticati, ma qualcuno è più difficolta di altri, penso alle fasce di popolazione più esposte, al rischio malattia e morte attraverso il virus, e parlo dunque degli anziani;  penso alle fasce che vivono una paura altrettanto forte: la paura di perdere il lavoro, di sostenere se stessi e la propria famiglia. Penso cioè a quei milioni in Italia e migliaia in Ancona – lavoratori autonomi, piccoli commercianti, artigiani, partite Iva di quei tanti lavori atipici nel  settore della cultura, del turismo, gli stagionali, ma anche i dipendenti  di quelle aziende che sono state colpite dalla crisi e che rischiano di non aprire più i battenti. Alla paura della malattia, tutte queste persone associano quella della perdita del lavoro. Per tutti noi, ma in particolar modo per loro, dobbiamo cercare di uscire il prima possibile da questa situazione. C’è solo un modo per farlo: dare tempo al vaccino di fare il suo mestiere. Dobbiamo evitare che il contagio si propaghi senza essere controllato, dobbiamo contenerlo. C’è solo un modo efficace: limitare al massimo i contatti interpersonali. Bisogna farlo a prescindere dal fatto che ce lo ordini la legge, è il buon senso che ce lo deve ordinare. Anche per il Natale bisogna mettere in pratica questa regola di vita: bisogna evitare il più possibile i rapporti interpersonali. Una domanda sorge spontanea: si può vivere il calore del Natale in questo modo? Credo di sì. Se ci sono sentimenti veri, c’è modo di trasmetterli alle persone a cui vogliamo bene, anche senza necessariamente essere tutte insieme in una stessa stanza lo stesso giorno. E’ complicato, ma si può fare, ciò che conta è la sostanza. Nonostante tutto, buon Natale a tutti voi».

Al link il video del sindaco Mancinelli

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X