facebook rss

Stadio Dorico, prossimo step:
una tribuna da 868 posti

ANCONA - Dopo il rifacimento dell'erba, tocca alla gradinata coperta: va demolita e ricostruita. Il progetto esecutivo è stato approvato dall'amministrazione. In ballo, un appalto del valore di 1,2 milioni di euro
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Stadio Dorico: approvato il progetto esecutivo che porterà alla demolizione dell’attuale tribuna e alla costruzione di una gradinata coperta da 868 posti numerati a sedere. Valore dell’intervento: un milione e 200mila euro. Si tratta di un ulteriore step del restyling dell’impianto della zona adriatica dopo i lavori che questa estate hanno interessato la posa in opera sul campo dell’erba sintetica e la nuova illuminazione a led. Sempre questa estate, l’amministrazione ha dato in gestione il complesso sportivo all’Anconitana. Per quanto riguarda il rifacimento della tribuna, «la nuova sarà costituita da un corpo di fabbrica in cemento armato eseguito in opera, con struttura a telai portanti ad interasse di circa 11 metri su cui saranno appoggiati i gradoni prefabbricati costituenti le sedute per il pubblico, costituenti la copertura per i locali di servizio sottostanti, riprendendo la concezione della tribuna esistente» si legge nella relazione tecnica del progetto. La copertura sarà costituita invece da una struttura in acciaio.  Le sedute della zona spettatori verranno estese fino alla quota del campo da gioco ampliandosi verso la pista di atletica leggera, che perderà due corsie esterne (da 6 a 4). «L’accesso alla zona spettatori avverrà da un percorso separato rispetto a quella degli atleti; infatti il percorso destinato al pubblico sarà dall’ingresso monumentale sul viale della Vittoria, mentre quello degli atleti avverrà da via
Damiano Chiesa». Le uscite di sicurezza per la zona spettatori saranno  due e indipendenti da quelle degli atleti. Si interverrà anche sugli spogliatoi e sui servizi igienici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X