facebook rss

Compra un’auto da 30mila euro
ma aveva il reddito di cittadinanza

OSTRA - La donna è stata denunciata dopo gli accertamenti dei carabinieri. Nei guai anche uno straniero che percepiva l'assegno pur essendo in Italia da meno di 10 anni
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri impegnati nell’effettuare accertamenti

 

 

Ha comprato un’auto 1900 di cilindrata del valore di 30mila euro. Fin qui nulla di male se non fosse che la donna, una signora di mezza età residente ad Ostra, percepiva il reddito di cittadinanza.
Ad accorgersene sono stati i carabinieri della locale Stazione che, di propria iniziativa, hanno iniziato delle indagini volte a verificare se chi lo percepisce, ne avesse anche i requisiti.
A seguito degli accertamenti si è dunque scoperto che la signora, lo scorso gennaio, si era concessa un ‘regalo’ che apparentemente andava oltre le proprie possibilità economiche. Per questo motivo, la donna è stata denunciata.
Sempre a seguito degli accertamenti svolti in quest’ultimo periodo, è emerso che anche un cittadino straniero, residente prima a Senigallia e poi a Castelbellino, aveva il reddito di cittadinanza pur non avendone però i requisiti per richiederlo poiché si trovava in Italia da meno di 10 anni. Questa, infatti, è uno dei requisiti richiesti. Anche per lui è scattata la denuncia.
Al momento i due querelati continuano a ricevere correttamente l’assegno. Sarà infatti la procura, informata dall’Arma circa l’incongruità, che con i successivi approfondimenti che verranno svolti anche dalla Guardia di Finanza accerterà come i due abbiano potuto avere i requisiti necessari pur non essendone apparentemente in possesso.
Le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Senigallia, intanto procedono su tutto il territorio di competenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X