facebook rss

Crollo mura storiche,
iniziato l’intervento
di messa in sicurezza

CORINALDO - Sarà creato un terrapieno con blocchi di calcestruzzo, posizionato a valle, che si estenderà per tutta la lunghezza del muro lesionato
Print Friendly, PDF & Email

I lavori di messa in sicurezza delle mura di Corinaldo

 

E’ iniziato questa mattina l’intervento di messa in sicurezza delle mura storiche di Corinaldo. Dopo il cedimento di una porzione della cinta muraria avvenuto a febbraio, il Comune ha deciso di attivare subito il cantiere dei lavori per evitare il rischio di nuove frane posizionando una ‘barriera’ di blocchi di calcestruzzo nella zona già interessata dal fenomeno delle fessurazioni. «A seguito delle verifiche effettuate dal tavolo tecnico ed in particolare dallo studio incaricato alla progettazione delle opere di difesa del centro abitato, il Comune di Corinaldo ha deciso di procedere con una messa in sicurezza del tratto di mura storiche danneggiate, al fine di limitare un’evoluzione verso monte del fenomeno di dissesto che potrebbe arrivare a impedire l’esercizio delle lavorazioni previste per la realizzazione della palificata a protezione dell’abitazione del centro storico» spiega una nota del Comune di Corinaldo. «L’opera di messa in sicurezza – prosegue ilcomunicato – consiste nella creazione di un terrapieno, posizionato a valle, che si estenderà per tutta la lunghezza del muro lesionato fino ad un’altezza massima di 4,5 metri, perimetrato all’esterno da una serie di blocchi in calcestruzzo appositamente disposti a ridosso del muretto adiacente la strada. Quest’operazione permetterà l’intervento successivo di messa in sicurezza che verrà eseguito a monte della cinta muraria».

 

Crollo mura, consiglio comunale in diretta Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X