facebook rss

Le vaccinazioni per over70 traslocano
alla caserma dei vigili del fuoco

SENIGALLIA – Lo spazio dotato di ampio parcheggio sostituirà l’attuale sede della palestra di via Rosmini. Dopo il sopralluogo del sindaco con i vertici Asur ed i tecnici il sito è stato ritenuto idoneo per somministrate il siero anti-Covid agli oltre 12mila anziani della fascia d'età tra i 70 e 79 anni
Print Friendly, PDF & Email

Il soporalluogo del sindaco Olivetti e edei tecnici alla caserma dei vigili del fuoco

 

 

Vaccinazioni, dopo aver scartato il Megà e il palazzetto dello sport di via Capanna, l’Asur da l’ok per la caserma dei vigili del fuoco, sede perfetta anche per l’ampio parcheggio.Ieri mattina il sindaco Massimo Olivetti con Giovanni Guidi, direttore dell’Area Vasta 2, Daniela Cimini, direttore del Dipartimento di Prevenzione Area Vasta 2, Vania Moroni del Dipartimento di Prevenzione di Senigallia, Silvana Manfrini direttore del Reparto di Diabetologia, Davide Piccinini direttore generale della Protezione Civile Marche, Lorenzo Mazzieri responsabile dei volontari della protezione civile Marche, Barbara Rotatori della Protezione Civile del Comune di Senigallia, Flavio Brunaccioni comandante della Polizia locale di Senigallia e Mauro Bedini, capo distaccamento dei Vigili del Fuoco di Senigallia, hanno effettuato un sopralluogo presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Senigallia per valutare alle autorità sanitarie e regionali l’area. «Al termine del sopralluogo, – fa sapere una nota del Comune di Senigallia – l’area è risultata idonea per proseguire la vaccinazione di massa, così che diventerà da giovedì il punto vaccinale per la città di Senigallia e per l’intera Valle. Il Comune di Senigallia ringrazia la Regione Marche, la Protezione Civile Marche, l’Area Vasta 2, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per la loro disponibilità». La campagna vaccinale per la fascia d’età 79-70 anni ‘trasloca’ quindi da quella della attuale  palestra di via Rosmini, dove vengono inoculati i sieri anti-Covid. Dovranno quindi presentarsi qui gli oltre 12mila over 70 presenti a Senigallia e valli. Gli altri siti monitorati come possibile e alternativa sede erano stati il PalaPanzini dove però si allenano oltre alla Pallacamestro Goldengas altre società sportive di basket, e il Megà, la discoteca di via Arceviese messa a disposizione dal proprietario A fare la differenza è stata la presenza di barriere architettoniche e l’ampiezza dei parcheggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X