facebook rss

Festa della Liberazione
in diretta sui social media

CORINALDO – L’emergenza sanitaria anche quest’anno vieta le manifestazioni pubbliche e domenica mattina le iniziative saranno trasmesse sulla pagina Facebook istituzionale del Comune
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Corinaldo celebra il 76esimo anniversario della liberazione d’Italia, durante la Seconda Guerra Mondiale, dal governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e l’occupazione nazista. Il 25 aprile fa scelta come data «perchè proprio quel giorno, da Milano, – ricorda il Comune in una nota – partì l’appello per l’insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano, è un giorno fondamentale per la storia italiana e assume un particolare significato politico e militare, in quanto simbolo della vittoriosa lotta di resistenza militare e politica attuata dalle forze armate alleate, dall’Esercito Cobelligerante Italiano e dalla forze partigiane. La Festa del 25 aprile è conosciuta anche come anniversario della Resistenza perché dedicata al valore dei partigiani di ogni fronte che, a partire dal 1943, contribuirono alla Liberazione; infatti le bande partigiane diedero vita alla resistenza armata contro l’occupazione nazista e il collaborazionismo fascista. L’Amministrazione Comunale celebrando questo giorno, vuole riconfermare l’universalità dei valori di democrazia, pace, accoglienza, tolleranza e del confronto democratico. Il nostro è un ricordo sempre vivo e pieno di gratitudine nei confronti dei civili, dei militari e dei partigiani, ovunque caduti e dispersi».

L’emergenza sanitaria anche quest’anno vieterà le manifestazioni pubbliche in piazza, pertanto il Comune di Corinaldo ha programmato una serie di interventi in diretta sulla pagina Facebook “Città di Corinaldo”. Alle 10,30 è prevista la Commemorazione istituzionale con la deposizione delle corone ai Monumenti ai Caduti alla presenza del sindaco Matteo Principi e dell’amministrazione. Subito dopo il corpo Bandistico Città di Corinaldo suonerà l’inno nazionale italiano. Alle 11 verrà consegnata la borsa di studio ‘Arnaldo Ciani’, comandante partigiano e primo sindaco di Corinaldo dopo la Liberazione, con gli spazi dedicati a interventi commemorativi. Tutti i corinaldesi sono invitati a esporre il tricolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X