facebook rss

Il “Maggio dei libri” celebra Dante

MAIOLATI SPONTINI - La biblioteca La Fornace di Moie, in collaborazione con la libreria Kindustria, organizza per il 21 e 28 maggio due incontri letterari in videoconferenza per omaggiare il sommo poeta nel 700esimo anniversario della morte
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La biblioteca La Fornace di Moie organizza, in collaborazione con la libreria Kindustria, due incontri letterari in videoconferenza, per celebrare l’undicesima edizione del “Maggio dei libri”, la rassegna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura. Il tema di quest’anno, l’amore, è un omaggio a Dante Alighieri nel 700esimo anniversario della morte. Venerdì 21 maggio, alle 21, verrà presentato il libro Qui c’è tutto il mondo alla presenza dell’autrice Cristiana Alicata e dell’illustratore Filippo Paris (edizioni Tunuè). Una storia al femminile la cui protagonista è una bambina alla soglia dell’adolescenza e un amore senza confini, tra voglia di crescere e amicizie importanti. Il secondo incontro sarà venerdì 28 maggio (sempre alle 21) con il volume di poesie “Campi d’ostinato amore”, che verrà presentato online dall’autore Umberto Piersanti (edizione Nave di Teseo). Piersanti, tra i più illustri poeti italiani contemporanei, celebra con versi luminosi la vita e l’umanità, con una scrittura dell’attenzione che emoziona e suggerisce sentieri “che non sai dove conducono”.

«Un’iniziativa significativa, quella del “Maggio dei libri” – ha dichiarato il sindaco di Maiolati Spontini, Tiziano Consoli – che sottolinea come essi siano importanti per la crescita personale, sociale e culturale. Anche quest’anno il nostro Comune può vantare la qualifica di “Città che legge” e proprio in questo difficile tempo le persone si sono ancora di più avvicinate alla lettura come ad una ricerca di significato e di relazione. Ci uniamo quindi alle tantissime iniziative culturali programmate nel Maggio dei Libri in Italia e all’estero, grazie alla collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, per celebrare il Sommo poeta, simbolo dell’unità del nostro Paese. Il messaggio di speranza della sua Divina Commedia, che ha attraversato i secoli, sostenga le nostre comunità in questo momento così complesso». Nell’anno dedicato alle celebrazioni per il 700esimo anniversario della sua morte, il “Maggio dei Libri” celebra dunque Dante declinando l’amore, uno dei temi cardine della sua produzione, in tre filoni ispirati ad alcuni dei più celebri versi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona“, “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altre stelle“. Amor… sottolinea la potenza e la centralità del sentimento, quello che alla fine vince sempre e richiama anche il profondo legame che si crea fra libri e lettori, fra le storie scritte e le esperienze sempre diverse che se ne hanno leggendole.

«Continua la collaborazione di Kindustria con La Fornace di Moie, una delle biblioteche più attive nel territorio, simbolo – ha affermato Francesca Chiappa, titolare di Kindustria – di una rigenerazione urbana dedicata allo sviluppo culturale e sociale di una comunità. Maggio dei libri, ormai tradizionale appuntamento, quest’anno ha chiesto di declinare l’amore decantato dal Poeta. Gli appuntamenti ideati proposti nei due incontri raccontano, con linguaggi profondamente diversi, il fumetto e la poesia, un’unica parola: l’Amore». Gli eventi online saranno visibili nelle pagine facebook della biblioteca La Fornace e della Libreria Kindustria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X