facebook rss

Falconara lancia la tre giorni
di ”Open Day Astra Zeneca”

VACCINI - Domani, sabato e lunedì al centro vaccinale del Circolo Leopardi potranno sottoporsi a tampone i primi 270 residenti in città. Possono iscriversi gli uomini nella fascia d’età dai 40 agli 80 anni e le donne dai 60 agli 80 senza particolari patologie
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Il Comune di Falconara lancia gli ”Open Day Astra Zeneca”, tre giornate di vaccinazioni con il siero di Astra Zeneca. Possono iscriversi gli uomini ricompresi nella fascia d’età dai 40 agli 80 anni e le donne dai 60 agli 80 senza particolari patologie, residenti a Falconara. Nelle giornate di venerdì 21, sabato 22 e lunedì 24 maggio, al centro vaccinale del Circolo Leopardi, potranno sottoporsi a vaccinazione i primi 270 cittadini (tanti sono i vaccini disponibili) che si prenoteranno attraverso il portale del Comune al link https://tinyurl.com/yp566nj6. I posti sono già presenti in una sezione dedicata dello stesso portale, contraddistinta dal titolo ”Open Day Astra Zeneca”. L’obiettivo è quello di vaccinare il maggior numero di persone mettendo a disposizione tutte le dosi del siero di Oxford arrivate a Falconara e non destinate ai richiami. Restano confermate le somministrazioni già programmate (anche con altre tipologie di vaccino) nelle stesse giornate del 21, 22 e 24 maggio.

Sono 1.944 i vaccini delle diverse case farmaceutiche somministrati finora nella struttura di via dello Stadio. L’attività, garantita da 18 medici di Falconara grazie al supporto di decine di volontari, è partita il 12 aprile scorso su chiamata degli stessi medici. Dal 7 maggio il punto vaccinale è stato aperto a tutti i falconaresi che rientrano nelle fasce d’età ammesse a vaccinazione, proprio grazie al portale per le prenotazioni online. L’attività del Circolo Leopardi è resa possibile dall’impegno di tanti volontari, che donano il loro tempo alla comunità falconarese, per far sì che i cittadini abbiano la possibilità di vaccinarsi nella propria città. Nel pomeriggio del 18 maggio nel centro di via Stadio si sono ritrovati gli infermieri volontari, i volontari del gruppo comunale di Protezione civile, del Gruppo amici per lo sport (Gas), della Croce Gialla di Falconara e Anteas: l’industria dolciaria Borsari, tramite il sindaco Stefania Signorini e il presidente del Gas Tarcisio Pacetti, ha voluto tributare un riconoscimento a tutte le persone impegnate a titolo gratuito nell’attività di vaccinazione falconarese.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X