facebook rss

Il Green Loop Festival chiude in bellezza
e si pensa già alla nuova edizione

MORRO D'ALBA - Gran finale con la visita della sottosegretaria alla Transizione ecologica, Ilaria Fontana, insieme al prefetto di Ancona, Darco Pellos al convegno scientifico sul tema di “Economia circolare e Recuvery plan, prospettive future”
Print Friendly, PDF & Email

 

Si chiude la prima edizione del Green Loop Festival di Morro d’Alba. All’evento conclusivo, in piazza Barcaroli, “Economia circolare e Recuvery plan, prospettive future”, la sottosegretaria alla Transizione ecologica, Ilaria Fontana. A dialogare con Raffaele Lupoli, direttore editoriale di Economiacircolare.com, Massimo Fileni, presidente Cluster Agrifood Marche; Francesco Bicciato, segretario del Forum per la Finanza sostenibile; Francesco Regoli, direttore Dipartimento Scienze della vita edell’ambiente – Univpm; Nicolas Meletiou, managing director Eso. La sottosegretaria ha ricordato i 70 miliardi messi a disposizione dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per la “rivoluzione verde”, « una transizione che deve essere energetica, burocratica, ma più di tutto culturale ed etica – ha dichiarato Fontana –. Siamo stati abituati fino ad oggi a declinare l’economia circolare solo nel senso del riciclo dei rifiuti, ma si tratta di qualcosa di più. Sono svariati temi che interessando l’economia circolare, dal lavoro al fare impresa all’agricoltura alla politica alla scienza, tutti legati dal filo conduttore della sostenibilità ambientale. In questo quadro le comunità, rappresentate dai loro cittadini, hanno un ruolo fondamentale per portare a compimento questa transizione e sfruttare al meglio le ingenti risorse a disposizione. Solo se ognuno riuscirà a fare la propria parte – ha continuato Fontana – riusciremo a centrare l’obiettivo e dobbiamo farlo per le prossime generazioni. L’emergenza climatica è adesso, non è tra 100 anni – ha concluso la sottosegretaria – e dobbiamo vincere questa sfida della transizione ecologica ora».

A fare gli onori di casa, il sindaco di Morro d’Alba, Enrico Ciarimboli, che in mattinata ha dato il benvenuto alla sottosegretaria, insieme al prefetto di Ancona, Darco Pellos, al consigliere regionale Mirko Bilò, delegato della Giunta regionale, al rappresentante della Provincia di Ancona, Andrea Storoni, alla consigliera regionale, Manuela Bora, all’assessora al Piano energetico comunale ed alla Mobilità sostenibile di Jesi, Cinza Napolitano. Ad introdurre il convegno il direttore scientifico del Green Loop Festival, Marco Cardinaletti. «Oggi concludiamo con una riflessione su un possibile futuro davvero green, grazie alle risorse europee del Pnrr – ha affermato –. I giorni del Festival sono stati quattro giorni in cui abbiamo utilizzato i linguaggi dell’arte e della creatività per parlare di economia circolare. Siamo usciti dagli steccati scientifici per arrivare alle persone, perché l’economia circolare e la transizione ecologica non riguardano solo gli esperti, ma riguardano tutti noi, i nostri comportamenti quotidiani, i nostri stili di vita. Oggi concludiamo questo Festival che non resterà una tantum, ma vogliamo che diventi un appuntamento fisso per riflettere sui temi dell’economia circolare e per farne un modello di vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X