facebook rss

Dramma di Ferragosto a Portonovo:
turista soccorso in mare,
muore dopo il trasporto in ospedale

ANCONA – La vittima è Marco Pichetto, 38enne di Biella, che si trovava in spiaggia insieme alla moglie incinta. Dopo essere stato portato fuori dal mare, è stato trasferito in eliambulanza (atterrata sul molo) a Torrette. Il giovane però non si è ripreso - IL VIDEO DEI SOCCORSI
Print Friendly, PDF & Email

L’arrivo dell’elisoccorso stamattina nella baia di Portonovo

 

Turista annega a Portonovo, tragedia nella giornata di Ferragosto: un 38enne della provincia di Biella, Marco Pichetto, che era in compagnia della moglie incinta, è morto dopo i tentativi di salvargli la vita e il trasporto in eliambulanza all’ospedale di Torrette, ad Ancona.
Choc alla spiaggia di Portonovo per i bagnanti ferragostani. E’ successo tutto intorno alle 13,15 quando un turista di 38 anni, che si trovava in spiaggia insieme alla moglie, è andato a fare un bagno. Di lì a poco il dramma. Una bagnante lo ha visto all’improvviso in difficoltà ed ha messo in moto la macchina dei soccorsi. Un gommone è stato messo in acqua con a bordo personale della Croce verde di Castelfidardo. Nel frattempo è stato chiesto l’intervento del 118 (in quel momento il personale era impegnano in un altro soccorso, per un paziente con una sospetta frattura del polso, prelevato al Trave di Ancona). Mentre il 118 partiva per raggiungere la spiaggia, in mare il 38enne è stato raggiunto dal gommone della Società nazionale di salvamento con l’equipaggio della Croce verde.

I soccorsi sul molo di Portonovo per il turista trovato privo di sensi in mare

Pichetto era semi sommerso nell’acqua e privo di coscienza. I volontari del gommone della Società nazionale di salvamento di Portonovo con l’equipaggio della Croce Verde, lo hanno issato a bordo ed hanno iniziate le manovre di rianimazione con il defibrillatore per quasi 45 minuti mentre sul molo della baia atterrava anche l’eliambulanza con l’equipe del medico rianimatore. Le condizioni del turista, senza battito cardiaco, erano disperate e durante il volo verso l’ospedale regionale i medici hanno continuato il massaggio cardiaco fino a quando si sono dovuti arrendere e, alle 14,35. non hanno potuto che constatare il decesso. Un dramma che con la massima delicatezza è stato poi comunicato alla moglie dell’uomo, in attesa del loro bambino. Anche la donna è stata accompagnata all’ospedale regionale, è in stato di choc. Sul posto per i soccorsi sono intervenuti anche la Croce gialla di Camerano e la Guardia costiera con un mezzo navale e 4 militari.

Redazione CA

(ultimo aggiornamento alle ore 16.28)

I soccorsi del gommone della società nazionale di salvamento di Portonovo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X