facebook rss

In auto un carico di cocaina:
maxi condanna
per il corriere della droga

ANCONA - Cinque anni e due mesi al 27enne colombiano arrestato dai carabinieri all'uscita dal casello Nord dell'A14 lo scorso marzo. Attualmente è relegato ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Print Friendly, PDF & Email

Il sequestro dei carabinieri

 

Nel vano stereo dell’auto nascondeva un carico di cocaina: cinque anni e due mesi di reclusione a un 27enne colombiano, domiciliato ad Ancona. L’uomo, difeso dall’avvocato Giuseppe Cutrona, era stato arrestato dai carabinieri il 29 marzo scorso al casello di Ancona Nord, appena uscito dall’A14. L’atteggiamento nervoso del conducente aveva insospettito i militari. A un certo punto, era stato lo stesso colombiano a consegnare agli operanti un pezzo di hashish di 17 grammi. Pensando che la droga non fosse tutta lì, il 27enne era stato scortato fino alla caserma della Montagnola. Qui, la sua auto era stata smontata pezzo per pezzo. Dal vano per lo stereo era spuntato un panetto di cocaina del peso complessivo di circa tre etti. La perquisizione domiciliare aveva fatto rinvenire ulteriori grammi di hashish, materiale per il confezionamento e due bilancini di precisione. L’uomo era stato condotto nel carcere di Montacuto. Attualmente è agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Sicuro il ricorso in appello da parte della difesa. Si procedeva con il rito abbreviato. La droga avrebbe fruttato mille dosi da immettere sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X