facebook rss

Furto di pneumatici e cerchi in lega:
ladri in azione a Villa Musone

LORETO - E' stata lasciata in bilico su alcuni mattoni la Mitsubishi Outlander posteggiata in Piazza Leone Dehon dal proprietario che ha sporto denuncia alla stazione dei carabinieri. «Devono aver agito dopo l’una di stanotte, in 10 minuti. Il danno è ingente. Non era mai accaduto niente di simile nella nostra frazione dove ci conosciamo tutti», racconta. Nella tarda serata di ieri alla periferia della città è sparito anche il cruscotto di una Passat
Print Friendly, PDF & Email

 

Ecco come ha trovato questa mattina l’auto il proprietario in piazza Leone Dehon a Villa Musone (foto Vincenzo Galli)

 

E’ uscito di casa questa mattina alle 8 per riprendere l’auto che aveva parcheggiato nei paraggi del suo condominio, in piazza Piazza Leone Dehon a Villa Musone. Ma è stato costretto a cambiare i suoi piani: ha trovato la vettura, una Mitsubishi Outlander di recente immatricolazione, spogliata dei pneumatici e dei cerchioni, lasciata in bilico su alcuni mattoni. Al 50enne E.D.R. non è rimasto che correre a sporgere denuncia per furto alla stazione dei carabinieri di Loreto. Un danno ingente, se non altro per la sostituzione dei cerchi in lega, che ha lasciato perplesso il proprietario del mezzo, depredato in nottata a una velocità simile a quella impressa dai meccanici della Formula Uno al pit stop.

«Non era mai successa una cosa del genere a Loreto. Io sono originario del Sud Italia ma non ho mai visto niente di simile nemmeno al mio paese – commenta amareggiato il derubato – Devono essere entrati in azione dopo l’una di questa notte, perché fino a quell’ora sono rimasto sveglio ad attendere l’arrivo di mio figlio che era fuori con gli amici. Anche lui ricorda di aver visto l’auto posteggiata fuori con tutte le ruote intorno a quell’ora mentre rientrava a casa. Il colpo sarà stato consumato al massimo in 10 minuti. C’è da capire su che veicolo sono poi fuggiti con la refurtiva. Speriamo che l’auto non si sbilanci in attesa dell’arrivo del carrozziere previsto per domani».

I ladri devono aver agito indisturbati perché nessuno si è avveduto di nulla. «Neanche il nostro cane ha abbaiato, non abbiamo sentito alcun rumore, né noi, nei i nostri vicini di casa. Probabilmente dormivamo tutti – prosegue il 50enne – i carabinieri mi hanno garantito che saranno visionati i filmati delle telecamere accese in zona alla ricerca di prove e indizi. Ho comperato l’auto 2 anni e mezzo fa ed era già stato un costo, adesso questo sorpresa proprio non ci voleva. Siamo stati tranquilli per 20 anni in questa frazione dove ci conosciamo tutti. Furti d’auto ci sono stati in passato ma non di questo genere. Mi viene da pensare che si sia trattato di un furto su commissione». La vettura era sprovvista di copertura assicurativa antifurto. Nella tarda serata di ieri, sempre a Loreto, ma nella periferia della città mariana, dopo aver forzato uno sportello è stato trafugato anche il cruscotto con tutto il blocco elettrico di una Passat, posteggiata a poca distanza dalla caserma dei carabinieri. Anche su questo episodio indagano i militari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X