facebook rss

Fugge con la refurtiva da un negozio:
47enne inseguita
e denunciata della Polizia locale

FALCONARA – E’ successo ieri in via IV Novembre. La donna ha approfittato dell'assenza della titolare del punto vendita di abbigliamento entrata in quel frangente nel magazzino e gli agenti sono arrivati in soccorso del marito della commerciante
Print Friendly, PDF & Email

 

Aveva approfittato della temporanea assenza della commerciante, che era entrata nel magazzino sul retro a prendere alcuni articoli, per rubare merce da un negozio del centro e poi scappare. E’ stata però breve la fuga di una ladra insospettabile, entrata in azione nella mattinata di ieri, martedì 19 ottobre: al suo inseguimento si sono lanciati gli agenti di polizia locale di pattuglia in centro città, che chiamati dal marito della negoziante hanno bloccato la donna in via IV Novembre, dopo pochi metri. L’autrice del gesto, una 47enne residente in provincia, è stata denunciata per furto.

Il bottino, alcuni articoli di abbigliamento, è stato restituito alla negoziante. L’episodio è avvenuto attorno alle 11.50: la donna, una signora distinta e ben vestita, si è appena sporta dalla porta aperta del negozio e, dopo aver visto che la negoziante era entrata in magazzino, si è impossessata di alcuni capi esposti vicino all’ingresso e si è allontanata velocemente. Non ha notato che all’interno dell’attività c’era anche il marito della negoziante, che ha assistito a tutta la scena e l’ha subito inseguita. A pochi metri dal negozio l’uomo ha incrociato la pattuglia a piedi della polizia locale e ha chiesto aiuto.

Gli agenti hanno impiegato pochi istanti per raggiungere e bloccare la ladra, che è stata identificata e denunciata. «Esprimo gratitudine e soddisfazione per l’azione che ha visto protagonisti gli uomini della pattuglia appiedata presenti in centro città per il quotidiano controllo – è il commento dell’assessore alla Polizia locale Raimondo Baia –. La presenza fissa e costante degli agenti del Comando falconarese, in centro e nelle aree periferiche, contribuisce sensibilmente a rendere la città un posto più sicuro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X