facebook rss

Il sindaco Mercante presta
giuramento e presenta la squadra

CAMERANO - Si è svolto ieri il primo consiglio comunale della nuova legislatura. Marco Principi nominato presidente dell'assemblea cittadina, una "forzatura" secondo la minoranza
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Oriano Mercante mentre presta giuramento nella prima seduta consiliare del suo mandato amministrativo

 

Nel corso del primo Consiglio comunale della nuova legislatura, convocato ieri a Camerano, il sindaco Oriano Mercante ha prestato giuramento e presentato la sua squadra. Il vice sindaco scelto è Giovanni Marincioni, 63 anni, e gestirà gli assessorati Turismo e Marketing territoriale, Ambiente, Rifiuti, Servizi cimiteriali. I quattro assessori che entrano con lui nell’Esecutivo sono invece: Barbara Mori, 54 anni, alla quale sono state assegnate le deleghe al Bilancio e Programmazione economica, Pari Opportunità, Cultura e Valorizzazione dei beni storici, Rapporti con le associazioni, Attività Produttive; Chiara Sordini, 38 anni, che seguirà i Servizi sociali, le Politiche giovanili ed educative e Diritto alla Studio; all’ex ingegnere capo del Comune Luciano Lucchetti (assessore esterno), 70 anni, sono andate le deleghe Urbanistica, Edilizia e Lavori pubblici, Patrimonio, Protezione civile, Polizia locale, Risparmio energetico e Servizi tecnologici. Il sindaco Mercante ha invece tenuto per se’ le deleghe Sanità, Affari generali, Personale, informatizzazione e Sport. Nominato anche il presidente del Consiglio nella persona di Marco Principi.

Marinella Ippoliti (prima da destra) con i consiglieri di minoranza

Su quest’ultimo punto ha eccepito la minoranza guidata dal capogruppo Marinella Ippoliti (per la maggioranza è invece capogruppo Federico Pini). «Nel primo Consiglio comunale si parte subito con una “forzatura” normativa per la nomina del presidente del consiglio comunale, prima volta nella storia del nostro Comune (poiché non obbligatorio per legge nei piccoli Comuni). – sottolinea in un post il consigliere di minoranza Francesco Marzocchi – La nostra capogruppo Ippoliti ha ben descritto le pregiudiziali sulla base delle quali ci rivolgeremo quantomeno alla Prefettura. Si chiude con la nomina degli assessori; in poche parole, il sindaco pesca non tra i suoi candidati ma un esterno, l’ing. Luchetti, e gli affida tutte le deleghe pesanti. Al resto della giunta le briciole. Detto ciò, la nostra opposizione sarà costruttiva».

 

Cinque donne e sette uomini eletti nel consiglio comunale di Camerano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X