facebook rss

Cantiere nuova scuola media:
dichiarata fallita
una delle due ditte appaltatrici

CASTELFIDARDO - E' successo a luglio ed il cronoprogramma dei lavori potrebbe subire rallentamenti. La lista Uniti e Attivi: «Appariva assurdo in questi mesi il silenzio del sindaco Ascani quando, da forza di opposizione, chiedevamo spiegazioni sullo stop dei lavori per il nuovo polo scolastico». FdI chiederà di fare chiarezza sulla vicenda già al primo Consiglio comunale
Print Friendly, PDF & Email

L’area del cantiere dove sorgerà la nuova scuola media di Castelfidardo

 

 E’ stata dichiarata fallita lo scorso 30 luglio dal tribunale di Nocera Inferiore, una delle due ditte aggiudicatrici dell’appalto di costruzione per la nuova scuola media di via Montessori a Castelfidardo. Il cronoprogramma dei lavori del cantiere, che ha già registrato uno stop nel 2011 e poi nel 2016, rischia di subire nuovi rallentamenti. E’ uno dei primi nodi da sciogliere per la nuova amministrazione del sindaco Roberto Ascani. «Con i rendering, le inaugurazioni farlocche e gli annunci ad effetto la giunta Ascani è bravissima. – osserva Uniti a Attivi, lista che ha partecipato alle ultime elezioni amministrative a sostegno del candidato sindaco del centro sinistra, Marco Tiranti – La cosa non ci stupisce più di tanto visto che il M5S si è persino vantato di aver “abolito la povertà”, evidentemente c’è una scuola politica basata sull’assurdo. Come del resto appariva assurdo in questi mesi il silenzio del sindaco Roberto Ascani quando legittimamente, da forza di opposizione, chiedevamo spiegazioni sullo stop dei lavori per il nuovo polo scolastico. Ora veniamo a sapere che una delle due ditte aggiudicataria dei lavori è fallita e chiediamo al Sindaco Ascani: Possibile che non sapesse nulla su un fallimento datato 29 luglio? Il dubbio è legittimo e tutto ciò ci lascia l’amaro in bocca. Da parte nostra ci impegneremo al massimo per fare chiarezza sulla questione».

«Nella vicenda, la cosa inaccettabile e scandalosa è che il fallimento della ditta é stato dichiarato a luglio, ma la notizia arriva ora ad elezioni concluse. Viene dunque da pensare: è stata taciuta dall’amministrazione grillina per evitare l’ennesima figuraccia proprio prima delle elezioni, oppure, forse peggio ancora, l’amministrazione stessa non sapeva nulla?» commenta anche il Circolo territoriale di Castelfidardo-Fratelli d’Italia. «Entrambe le ipotesi sarebbero di assolutà gravità. Sta di fatto che, mentre il sindaco Ascani negli incontri dei quartieri e sui volantini elettorali si vantava di aver dato alla luce la nuova scuola media Soprani, una delle ditte che evrebbe dovuto costruirla era già stata dichiarata fallita. I cittadini di Castelfidardo non devono essere presi in giro. Sulla questione, si annuncia fin d’ora che il gruppo di Fratelli di Italia pretenderà chiarimenti ufficiali nel primo Consiglio comunale».

Nuova scuola media di Castelfidardo: il secondo lotto finanziato dalla Regione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X