facebook rss

Nascondeva sei etti di cocaina:
pusher finisce in carcere

SENIGALLIA - L'uomo, 50enne albanese, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato. Sequestrato anche un coltello a serramanico
Print Friendly, PDF & Email

Parte della droga sequestrata

 

Nascondeva sei etti di cocaina: arrestato un 50enne albanese. Sotto sequestro anche un coltello a serramanico. L’uomo, ammanettato dagli agenti del Commissariato di Senigallia, è stato condotto nel carcere di Montacuto.  Gli agenti, anche alla luce dei pregiudizi in materia di stupefacenti, hanno puntato l’attenzione sull’uomo ed hanno avviato una serie di accertamenti da cui è emerso chiaramente quanto fosse attivo nello spaccio nel circondario di Senigallia.  I poliziotti nella serata di ieri lo hanno braccato sotto casa, nei pressi della statale adriatica nord, mentre il 50enne era a bordo della sua auto. Le attività svolte dai poliziotti hanno consentito di trovare nascosti, all’interno di un borsone, due grossi involucri di cui il soggetto dichiarava non conoscere la provenienza né il contenuto. Inoltre è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Gli accertamenti consentivano di far emergere che i due involucri contenevano 600 grammi di cocaina.  Gli agenti, poi, hanno effettuato dei controlli all’interno della sua abitazione dove hanno trovato diverse dosi già pronte di cocaina, nonché diverse migliaia di euro ritenute provento del reato e tutta la strumentazione idonea al confezionamento dello stupefacente. Se immessa sul mercato, la cocaina avrebbe potuto fruttare 100mila euro. L’uomo è stato condotto a Montacuto in attesa dell’udienza di convalida.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X