facebook rss

Cocaina nei pacchetti di caramelle:
preso turista ad Ancona per spacciare

ANCONA - Il blitz della polizia è stato fatto all'interno di un albergo dove il giovane alloggiava
Print Friendly, PDF & Email

La droga e il denaro sequestrati

Arrivato come turista in città, aveva subito iniziato a spacciare.
E’ finito in manette con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un giovane albanese raggiunto dai poliziotti della Squadra Mobile di Ancona nell’albergo in cui alloggiava.
Sottoposto a perquisizione, gli agenti hanno sequestrato un primo quantitativo di cocaina diviso in 9 involucri, nascosti dietro al bidet.
La successiva perquisizione è stata estesa all’auto presa a noleggio che il giovane spacciatore aveva lasciato in sosta davanti alla struttura.
Anche qui gli investigatori hanno trovato dello stupefacente. Questa volta si è trattato di 8 dosi pronte da spacciare. Lo stupefacente era nascosto dentro una scatola di caramelle sistemata nello snodo di angolazione del volante.
Oltre alla droga gli agenti hanno sequestrato anche la somma di 750 euro ritenuto il provento dell’attività di spaccio
In tutto 40 grammi di cocaina destinata al mercato anconetano e divisa in 17 involucri, dei quali 8 erano appunto in auto pronti per essere spacciati e 9, più consistenti, nel bagno.
Su disposizione della Procura dorica, l’arrestato è stato trasferito nel carcere di Montacuto dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La droga nascosta nel pacchetto di caramelle, in auto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X