facebook rss

Controlli tra le bancarelle:
arrestato uno spacciatore

FALCONARA - I militari della Tenenza falconarese, durante un servizio di osservazione sul territorio, hanno bloccato in piazza Mazzini un 25enne trovato con 18 dosi di hashish e cocaina. L'uomo era stato arrestato anche 3 anni fa
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della Tenenza di Falconara con la droga sequestrata

Al termine di un mirato servizio di osservazione, svolto da personale della Tenenza carabinieri di Falconara in piazza Mazzini, i militari in borghese hanno arrestato un 25enne gambiano, irregolare sul territorio nazionale, da circa 4 anni residente nel comune.
Il giovane è stato notato mentre girava tra le bancarelle allestite in piazza, senza che però si accorgesse della presenza dei carabinieri mimetizzati tra la folla.
Il giovane africano è stato quindi notato mentre effettuava un sospetto “passaggio di mano”, probabilmente proprio di droga. Subito bloccato dai militari, nel centro della piazza, è stato accompagnato in caserma per essere sottoposto a una perquisizione personale a seguito della quale, in una tasca interna dei pantaloni, sono spuntate 18 dosi di sostanze stupefacenti tra hashish e cocaina, per un totale di circa 20 grammi, tutte minuziosamente confezionate
L’uomo è stato arrestato con l’accusa di spaccio e trattenuto nelle camere di sicurezza fino all’udienza di convalida e il rito direttissimo previsti per domani mattina, giorno in cui saranno anche avviate le pratiche per l’espulsione coatta dal territorio nazionale.
Ironia della sorte, il giovane era già stato arrestato il 5 novembre di 3 anni fa, sempre dai militari della Tenenza falconarese quando, al termine di un servizio antidroga sul litorale di Villanova, l’allora 22enne africano fu sorpreso nel tentativo di cedere una dose di hashish a un giovane 18enne di Falconara. In quell’occasione venne ammanettato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di 10 dosi di hashish, per una quindicina di grammi in totale.

Controlli sul litorale: spacciatore sorpreso a vendere la dosa

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X