facebook rss

I parlamentari marchigiani
si confrontano sul ‘caso Vincioni’

ANCONA - Si è svolto questa mattina l'incontro organizzato dal consigliere regionale Giacomo Rossi per cercare di risolvere la vicenda del papà di Sassoferrato portandola all'attenzione del ministero degli Esteri
Print Friendly, PDF & Email

I parlamentari del M5S e della Lega si confrontano con il consigliere regionale Giacomo Rossi sul ‘caso Vincioni’

 

Si è svolto questa mattina in Regione l’incontro con alcuni parlamentari marchigiani sul “caso Vincioni”, il papà di Sassoferrato che chiede di riabbracciare la figlia trattenuta in Grecia dall’ex coniuge.

Emilio Vincioni

Un incontro promosso dal consigliere regionale dei Civici Marche Giacomo Rossi che, proprio su questo caso di sottrazione internazionale di minori che riguarda due cittadini marchigiani, aveva tempo fa presentato una mozione approvata all’unanimità. All’incontro erano presenti il senatore Sergio Romagnoli e l’onorevole Patrizia Terzoni del Movimento 5 Stelle e l’onorevole Rodolfo Paolini della Lega che, già da tempo, stanno seguendo il caso. Oltre a loro erano presenti Emilio Vincioni, l’avvocato Irene Gonnelli e la presidente dell’Associazione Penelope Marche, Giorgia Isidori.

Giacomo Rossi

«Questo incontro – ha commentato il consigliere Giacomo Rossi – da seguito al costante impegno su questa vicenda ed è stato finalizzato a promuovere un incontro istituzionale con il Ministro degli Esteri, Luigi di Maio, affinché si affronti finalmente la situazione con la giusta attenzione. Vorrei ringraziare i parlamentari presenti per la disponibilità e la serietà che hanno dimostrato e per il lavoro che metteranno in campo per arrivare finalmente ad una soluzione positiva di questa emblematica vicenda». A seguito dell’incontro, Emilio Vincioni e Giorgia Isidori sono stati ricevuti anche dal Garante regionale dei Diritti della Persona, l’avvocato Giancarlo Giulianelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X