facebook rss

Aggressione a carabinieri e polizia:
divieto di accesso ai locali
e avviso orale per il 18enne arrestato

FABRIANO - Il questore di Ancona ha emesso i due provvedimenti come monito perentorio per il giovane a cambiare condotta di vita
Print Friendly, PDF & Email

Il questore Cesare Capocasa

 

In queste ore la Divisione Anticrimine della questura di Ancona sta provvedendo a trasmettere, per la notifica agli uffici territoriali competenti, due Fogli di via dal Comune di Jesi, nei riguardi di altrettanti cittadini extracomunitari, residenti in altri comuni, trovati a delinquere sul territorio della città della Vallesina. Come promesso dal questore, Cesare Capocasa, l’attenzione della Polizia di Stato e l’impegno delle Forze di Polizia prosegue in tutta la Provincia di Ancona e non solo nel capoluogo dorico.

Immediata anche la risposta nei riguardi del giovane fabrianese, resosi responsabile delle aggressioni a personale dei Carabinieri e della Polizia di Stato, in prossimità di un locale pubblico e già tratto in arresto nella notte tra sabato e domenica. Il Questore della Provincia di Ancona ha disposto nei suoi riguardi due misure di prevenzione: il D.Ac.Ur., ovvero il divieto di accesso a tutti i locali di pubblico intrattenimento, ed alle aree limitrofe, site nel comune di Fabriano, per anni due, nonché l’Avviso Orale, volto a formulare nei suoi riguardi un monito perentorio a cambiare condotta di vita. Le misure di prevenzione costituiscono uno strumento efficace ed immediato, volto a colpire quei soggetti, che, con il loro comportamento arrecano disordini o costituiscono un pericolo per l’ordine e la sicurezza dei cittadini e consentono in caso di violazione di procedere con denuncia e/o arresto.

 

Spacca il finestrino dell’auto dei carabinieri: arrestato un 18enne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X