facebook rss

Falcia due pedoni in via Fontemagna:
all’ospedale sotto shock
anche la conducente dell’auto

OSIMO - L'incidente è avvenuto oggi pomeriggio davanti ai Tre Archi. Le due donne di 67 e 45 anni sono state trasportate all'ospedale di Torrette, l'automobilista 50enne invece è stata accompagnata al pronto soccorso del Ss Benvenuto e Rocco
Print Friendly, PDF & Email

Il teatro dell’investimento di via Fontemagna, proprio all’altezza dei Tre Archi

 

Doppio investimento di pedone in via Fontemagna: all’ospedale finisce in stato di shock anche la conducente dell’auto.

I mezzi della Polizia locale e del 118 per i soccorsi

E’ successo oggi pomeriggio intorno alle 17.40 all’imbocco della strada che all’altezza dei Tre Archi di Osimo. Le due donne stavano attraversando la strada quando è sopraggiunta una vettura e l’automobilista non è riuscita a schivarle frenando in tempo. La paura, in quegli attimi, è stata tanta e si pensava al peggio per le due investite che sono però rimaste sempre vigili e coscienti e che sono state trasportate dall’ambulanza della Croce Gialla di Camerano e della Croce Rossa di Osimo in codice giallo (media gravità) all’ospedale di Torrette di Ancona. L’automobilista, sconvolta dopo l’incidente, è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Ss Benvenuto e Rocco, l’inrca di Osimo, in codice verde per accertamenti. Sul posto sono arrivate due pattuglie della Polizia locale per portare i primi soccorsi con i mezzi del 118 ma anche per regolamentare il traffico in entrata al centro, sostenuto nell’ora di punta. Stando ai primi la Renault Clio condotta da B.M. 50enne di Osimo, nell’imboccare via Fontemagna ha falciato la 45enne T.F., straniera ma residente in città, e  l’osimana 67enne M.M.L. All’origine dell’investimento potrebbe esserci la luce radente del sole al tramonto che avrebbe offuscato la visibilità a chi guidava la vettura. Via Fontemagna è rimasta chiusa al traffico per tutta la durata dell’intervento per permettere soccorsi e rilievi di legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X