facebook rss

Mister Mancini inaugura il campus:
«Impegnatevi nello sport
perché vi aiuterà nella vita» (Video)

MAIOLATI SPONTINI - Stamattina il ct azzurro con il governatore Acquaroli, l'assessore Latini e il sindaco Consoli ha tagliato il nastro nel polo scolastico Mics di via Venezia
Print Friendly, PDF & Email

Un monento dell’inaugurazione dell’impianto sportivo con mister Roberto Mancini

 

 

«Oggi stiamo vivendo una pagina importante per Maiolati Spontini e sono convinto che per il tramite di questa nuova struttura e del vostro impegno si potranno festeggiare tanti risultati. In questo campus voi ragazzi metterete la passione, il rispetto, il coraggio e farete del Centro polivalente uno strumento di amicizia, accoglienza e svago, consapevoli del grande patrimonio che potrete disporre per affermare voi stessi e la comunità». Con queste parole il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli accompagnato dal commissario tecnico della Nazionale di calcio Roberto Mancini e dall’assessore regionale allo Sport Giorgia Latini ha inaugurato questa mattina a Moie il nuovo campus sportivo e la palestra realizzati nel Polo scolastico Mics di via Venezia.«Questi luoghi – ha proseguito il governatore delle Marche – sono fondamentali per la formazione delle generazioni future, della formazione degli uomini di domani, degli atleti e dei professionisti. La nostra regione è fatta di piccole comunità con un alto valore aggiunto; quello di chi crede nel proprio territorio e di chi ha saputo coronare questo territorio di grandi risultati in tutti i campi. Questi grandi risultati partono proprio da strutture scolastiche come queste che inauguriamo nel migliore dei modi».

Francesco Acquaroli

«Come Regione Marche – ha sottolineato l’assessore Giorgia Latini – abbiamo un’attenzione particolare alla scuola e allo sport portando avanti il progetto Marche in Movimento attraverso un investimento di oltre 1 milione e 45 mila euro nei due anni proprio per garantire lo sport anche nelle scuole primarie». Un caloroso applauso dei tantissimi bambini e adulti presenti ha accompagnato l’arrivo in palestra di mister Roberto Mancini. «Siete giovani e la gioventù è la cosa più bella – ha rimarcato il tecnico azzurro – avete la possibilità di andare a scuola perché la cultura è fondamentale per la vostra vita e vi dovete impegnare sempre al massimo. Un’altra grande fortuna è avere oggi una palestra così bella cosa che noi non avevamo quando andavamo a scuola. Cercate di impegnarvi nello sport perché vi aiuterà nella vita rispettando le regole, i compagni, gli avversari e accettare il saper vincere, ma anche il saper perdere».

Il taglio del nastro è stato organizzato in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” attraverso il benvenuto musicale degli studenti della scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale. All’interno del Complesso sono stati realizzati un campo da gioco con relativi spogliatoi e infermeria. La zona sportiva copre una superficie di circa 620 metri quadrati, in grado di ospitare un campo da basket e da pallavolo regolamentare, con un’altezza di 8 metri. Il costo complessivo della struttura è stato di 2,6 Mln di euro. Lo spazio è stato suddiviso in due palestre più piccole attraverso una tenda insonorizzata per consentirne l’uso contemporaneo di più classi Gli spogliatoi sono stati raddoppiati in modo che la palestra possa essere utilizzata contemporaneamente da più classi E saranno accessibili e attrezzati anche per persone con ridotta capacità motoria. Soddisfatto il sindaco Tiziano Consoli per l’importante obiettivo raggiunto «nel realizzare questa struttura che assume un enorme significato per lo sport e la scuola». Presenti alla manifestazione, fra gli altri, il vescovo Gerardo Rocconi, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Marco Ugo Filisetti il presidente della Provincia, Daniele Carnevali, e il presidente del Coni Marche Fabio Luna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X