facebook rss

Il procuratore Nicola Gratteri
cittadino onorario di Ancona

DOPO IL TITOLO di dottore di ricerca conferito dall'Univpm, la cerimonia a Palazzo degli Anziani per il riconoscimento al magistrato antimafia
Print Friendly, PDF & Email

Il conferimento della cittadinanza a Gratteri

Nicola Gratteri è cittadino onorario di Ancona. La cerimonia per il riconoscimento si è tenuta questo pomeriggio nella sala del Consiglio Comunale, a Palazzo degli Anziani. Il conferimento è avvenuto dopo aver ricevuto il titolo di dottore di ricerca alla Facoltà di Economia dell’Univpm. Il conferimento della cittadinanza era stato votato in Consiglio comunale nell’ottobre del 2020. La mozione era stata proposta da Fratelli d’Italia, con la seguente motivazione: «(Gratteri, ndr) un esempio e un modello da difendere e diffondere, oltre che da tutelare: il Procuratore Gratteri, inoltre, ha instaurato un intenso e privilegiato rapporto con la città di Ancona presenziando molteplici manifestazioni di natura socio—culturale, anche in collaborazione con importanti associazioni filantropiche
del capoluogo. oltre ad aver fornito importanti testimonianze presso l’Università Politecnica delle Marche e presso altri luoghi della città, pubblicando, in collaborazione con il giornalista Antonio Nicaso, diciotto saggi riguardanti il tema della ‘ndrangheta grazie ai quali è stato insignito di premi letterari in tutta Italia e all’estero».

Il procuratore Nicola Gratteri all’Univpm: «Le mafie esistono se c’è consenso popolare»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X