facebook rss

Compra pellet per la stufa
a 700 euro ma era una truffa online

ARCEVIA - La vittima, un 30enne, si è rivolto ai carabinieri che dopo approfondite indagini hanno denunciato un 23enne pluripregiudicato
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

I Carabinieri della stazione di Arcevia, sotto la giurisdizione della Compagnia di Fabriano, hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cinquantenne della zona che si è rifiutato di sottoporsi all’etilometro. Per l’automobilista è scattato, oltre alla denuncia, anche il ritiro della patente e il sequestro del mezzo. Nei giorni scorsi, sempre i militari della stazione di Arcevia, hanno denunciato per truffa un 23enne della Campania, pluripregiudicato. A cadere nella sua trappola è stato un trentenne di Arcevia che dopo aver visto un annuncio in un sito specializzato ha ordinato una fornitura di pellet per il riscaldamento dei prossimi mesi, ha pagato ben 700 euro ma di quanto ordinato non è arrivato nulla. Il venditore on-line non ha più risposto al telefono. Quando si è reso conto chde qualcuno gli aveva teso un raggiro, il 30enne si è recato presso i carabinieri di Arcevia che, dopo indagini informatiche, sono riusciti a dare un nome e un volto al finto venditore, denunciato per truffa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X