facebook rss

Il wrestler osimano Andrea Guercio
torna sul ring di Raw

SPORT - Il lottatore di 31 anni, in arte ‘Mambo Italiano’, ha combattuto per la prima volta con il suo vero nome di battesimo affrontando sul ring di Cleveland, in un ‘Handicap Match’, il gigante Omos in coppia con Spencer Slade
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Guercio sfida sul ring Omos, the giant (ph. Wwe Raw)

 

Avvolto nei suoi pantaloni tricolore, il wrestler osimano Andrea Guercio, in arte ‘Mambo Italiano’, l’8 agosto è tornato sul ring di Raw, show principale della Wwe (World Wrestling Entertaiment), la più importante federazione di wrestling al mondo.

da sin. Spencer Slade e Andrea Guercio

Nell’appuntamento andato in onda da Cleveland in Ohio, il lottatore di 31 anni ha combattuto per la prima volta con il suo vero nome di battesimo affrontando in un ‘Handicap Match’, in coppia con Spencer Slade, il gigante Omos. Una gara senza storia, durata appena 2 minuti e terminata con lo schienamento dell’italiano, che ha comunque messo in luce le qualità del giovane atleta partito nel 2015 dalle Marche con una valigia di sogni per frequentare l’accademia di Lance Storm in Canada. Andrea, che vive da anni a Pittsburgh negli Usa, è riuscito a realizzare il desiderio, cullato fin dall’adolescenza, di far parte dell’olimpo dorato del wrestiling, ottenendo, dopo tanto allenamento e sacrifici, inviti in Wwe e negli show di Nxt, Raw e Smackdown, prima come comparsa e poi come protagonista nei match più titolati. Uno dei pochi italiani ad aver fatto l’impresa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X