facebook rss

Condannato per stalking,
non rispetta la messa in prova:
sconterà la pena in carcere

FABRIANO - L'uomo, durante un controllo della polizia, non è stato trovato in casa violando le prescrizioni del magistrato di Sorveglianza
Print Friendly, PDF & Email

Un pattugliamento della polizia di Fabriano (Archivio)

Era stato affidato in prova ai servizi sociali per una condanna a 1 anno di reclusione con l’accusa di stalking.
L’uomo, un 30enne fabrianese, durante un controllo domiciliare effettuato dai poliziotti del Commissariato di Fabriano in orario notturno, non è stato però trovato all’interno dell’abitazione contravvenendo alle prescrizioni imposte, nonostante le precedenti diffide ricevute.
Per questo motivo, gli agenti hanno dato esecuzione al dispositivo di carcerazione per non aver rispettato le prescrizioni del giudice, che ha comportato la revoca, con effetto immediato, della misura dell’affidamento in prova.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato quindi rintracciato e accompagnato nel carcere di Montacuto dove dovrà scontare il resto della pena per aver appunto violato le prescrizioni del magistrato di Sorveglianza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X