facebook rss

Aggredito in centro
e picchiato da tre persone
per rubargli portafoglio e telefono

ANCONA - Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e 118. I militi della Croce Gialla hanno trasportato a Torrette la vittima. Poco dopo, è stato soccorso anche uno degli aggressori
Print Friendly, PDF & Email

La polizia durante un servizio di pattugliamento in centro (Archivio)

Polizia e carabinieri sono arrivati a sirene spiegate intorno all’ora di pranzo in piazza Cavour, a seguito di una tentata rapina ai danni di un 36enne peruviano.
Stando a una prima dinamica, l’uomo si trovava in centro quando è stato aggredito da tre persone che, dopo esserglisi avvicinati, hanno cercato di strappargli sia il portafoglio che lo smartphone.
Tra i quattro, i tre aggressori e la vittima, ne è nata una violenta colluttazione.
Il peruviano è rimasto ferito riportando una contusione al capo e una sospetta frattura ad una gamba.
Poliziotti e militari dell’Arma, intervenuti con più pattuglie, hanno subito raggiunto lo straniero facendo intervenire anche il 118.
Sul posto è accorsa un’ambulanza della Croce Gialla. I militi hanno medicato l’uomo, trasportandolo poi al pronto soccorso di Torrette.
Pochi minuti dopo ecco però un secondo intervento, sempre in centro. Questa volta, a dover essere soccorso, è stato uno dei tre aggressori: un pakistano di 30 anni. L’uomo, durante la violenta lite, aveva riportato delle ferite. Trasportato anche lui al nosocomio regionale, è stato successivamente raggiunto dalle Forze dell’Ordine per essere pure lui ascoltato in modo tale da ricostruire con esattezza quanto accaduto.
Le indagini sono in corso per risalire alle identità anche degli altri due presunti aggressori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X