facebook rss

Tragedia lungo la Statale
Nella parrocchia di Collemarino
l’ultimo addio ad Aurora

ANCONA - I funerali si terranno venerdì. La camera ardente è stata allestita nella casa funeraria Biondi a San Biagio di Osimo. Montano le polemiche riguardanti la necessità, quanto prima, di costruire la rotatoria all'altezza del Cargopier
Print Friendly, PDF & Email

L’incidente mortale in cui ha perso la vita Aurora Caruso

di Alberto Bignami

Sono stati fissati venerdì i funerali di Aurora Caruso, la 22enne morta nel tremendo schianto avvenuto ieri, poco dopo le 21, lungo la Statale all’altezza del Cargopier di Osimo.
La funzione sarà celebrata alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di San Pio X a Collemarino.
La salma di Aurora verrà esposta a partire dalle 17 nella casa funeraria Biondi, in via Oscar Romero 31 a San Biagio di Osimo, per quanto già da oggi vorranno salutarla. Gli orari per le visite sono dalle 8.15 alle 20.
La 22enne, lascia il fratello Andrea, la mamma Agnese e il papà Gioacchino. Dopo il funerale, avverrà la cremazione e le ceneri saranno consegnate alla famiglia.
Quella di Aurora è l’ennesima vita spezzata, in un luogo che da anni è un tragico e drammatico teatro di incidenti tanto che non manca, anche a seguito di questo triste evento, la polemica per la rotatoria che da anni è richiesta. «La morte non ha aspettato la rotatoria – scrivono sui Social -. Quando verrà fatta, sarà sempre troppo tardi».
Una rotatoria che potrebbe evitare incidenti mortali oltre che, probabilmente, a far diminuire la velocità di quanti confondono la Statale per una pista.
Proprio all’incrocio del Cargopier, la realizzazione di quest’opera, finanziata da fondi regionali nel 2018, è infatti prevista.

L’incidente mortale

La convenzione tra Regione, Comune di Osimo e Anas, è stata firmata quest’estate e ora gli uffici comunali stanno procedendo con la progettazione definitiva.
La firma del sindaco Simone Pugnaloni che impegnava il Comune a completare l’iter con il progetto definitivo ed esecutivo da appaltare entro fine anno, sui quali Anas dovrà fornire l’autorizzazione finale, risale allo scorso 8 agosto.
I tempi per il progetto preliminare vennero indicati in un paio di mesi.
Intanto, la procura aprirà un fascicolo per omicidio stradale nel quale verrà indagato il 21enne alla guida della Opel Astra che si è schiantata contro l’Alfa di Aurora. I mezzi sono stati posti sotto sequestro. L’autopsia sul corpo di Aurora non è stata effettuata poiché le cause della morte sono purtroppo note.

Incidente mortale sulla Statale La mamma della 22enne Aurora Caruso: «Siamo morti anche noi»

Tragico schianto lungo la Statale: muore una 22enne (Video)

Sottoscritto l’accordo con Anas per la realizzazione della rotatoria tra via Sbrozzola e la statale 16

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X