facebook rss

Il gesto di solidarietà
dei Cavalieri di Montevago
per Simone Bartolucci

ARCEVIA - Serata conviviale di grande affetto a San Pietro in Musio per la presenza del 23enne di Barbara che nella piena del Nevola ha perso la sorella 17enne Noemi e la madre Brunella Chiu ancora dispersa. Oltre alla consegna di un piccolo contributo per il giovane rimasto solo, si è svolta una fiaccolata coi simboli dell’Ordine listati a lutto in omaggio alle vittime dell'alluvione
Print Friendly, PDF & Email

Simone Bartolucci (terzo da sinistra) ospite dei Cavalieri di Montevago

 

 

La consegna di un piccolo contributo a Simone Bartolucci, e una fiaccolata coi simboli dell’Ordine listati a lutto in omaggio non solo a Simone ma a tutte le vittime del drammatico evento dell’alluvione che ha colpito le Marche il 15 settembre. Nella piena del Nevola, il 23enne di Barbara ha perso la sorella Noemi di 17 anni e la mamma Brunella Chiu di 56, l’unica ancora dispersa tra le vittime dell’evento calamitoso. Ha manifestato cosi la sua generosità il Pio sodalizio dell’Ordine dei Cavalieri di Montevago, nel corso di una manifestazione di solidarietà svoltasi la serata del 26 ottobre scorso presso il ristorante Piccolo Ranch di San Pietro in Musio, frazione di Arcevia. Com’è noto la tragedia alluvionale ha sconvolto la vita di Simone Bartolucci, privato dei suoi affetti e rimasto solo.

«La calamità lo ha privato dell’affetto della mamma (il corpo non è ancora stato ritrovato, ndr.) e della sorellina, della casa, dell’auto e di tutto ciò che in anni di sacrificio insieme avevano creato – ha sottolineato in una nota l’Ordine – La presenza alla cerimonia di Simone ha reso tutto un po’ speciale, strappando una lacrima a molte delle numerose persone che hanno assistito». Tra queste naturalmente tanti cavalieri, i quali si sono detti “disponibili a seguire il ragazzo anche in futuro in tutte le sue esigenze”. Il contributo donato a Simone è il frutto di una raccolta di fondi tra i soci e gli amici dei Cavalieri di Montevago avvenuta durante la loro tradizionale festa annuale nel Castello di San Pietro in Musio.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X