facebook rss

Controlli mirati in centro:
identificate 8 persone,
20enne trovato con 2mila euro in tasca

FALCONARA - Alla vista degli agenti della polizia locale ha iniziato a correre per scappare ma è stato bloccato
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia della polizia locale di Falconara in servizio (Archivio)

Vedendo gli agenti della polizia locale falconarese che stavano effettuando un controllo a piedi in centro, ha cambiato subito direzione iniziando a correre.
Il giovane è stato inevitabilmente subito inseguito a piedi fino ad essere bloccato poco dopo.
Subito identificato, è risultato un magrebino di 20 anni mentre il connazionale che era con lui, era riuscito a far perdere le proprie tracce fuggendo in direzione della spiaggia.
Perquisito, gli sono stati trovati addosso oltre 2mila euro in contanti, tutti in banconote da 20 e 50 euro. Gli accertamenti hanno permesso di scoprire che l’uomo aveva numerosi precedenti di polizia.
L’attività di controllo mirato della zona del centro, è stata organizzata dal Comando falconarese per verificare la detenzione di stupefacenti anche attraverso perquisizioni, con agenti in supporto alla pattuglia a piedi che ogni giorno presidia piazza Mazzini, la stazione e le aree limitrofe.
In totale sono state identificate 8 persone che si aggiravano tra piazza Mazzini, la stazione e il cavalcavia di via Cairoli. Una di queste, che viaggiava a bordo di uno scooter, è stata sanzionato per guida con patente scaduta, mancanza di revisione, assicurazione e documenti al seguito. Insieme alle sanzioni è scattato anche il sequestro del mezzo e sono in corso ulteriori accertamenti sul permesso di soggiorno.
«Gli agenti della polizia locale – dice l’assessore Raimondo Baia – si distinguono ancora una volta per il lavoro svolto in modo eccezionale in centro città, una presenza preziosa a tutela dell’incolumità pubblica che garantisce una città sempre più a misura di cittadino. I continui controlli sulle persone, i blitz nelle attività commerciali considerate ‘a rischio’, la lotta all’abusivismo commerciale, i posti di controllo con etilometro, il presidio costante di stazione, piazza e litorale, hanno fatto sì che la città sia diventata molto più sicura rispetto a qualche tempo fa. D’altronde – prosegue -, questo era un obiettivo dell’amministrazione comunale e, a breve, contatterò gli organi competenti per avere una indicazione sui reati commessi nel nostro territorio, rapportati alla media nazionale e divisi per categorie. Con l’occasione – conclude – ringrazio per il prezioso lavoro svolto gli uomini della Tenenza dei carabinieri di Falconara e le altre forze dell’ordine presenti sul territorio, con le quali è stato instaurato un importante rapporto di collaborazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X