facebook rss

In auto a fari spenti
e a tutto gas su via Marconi:
2 denunce per guida in stato d’ebbrezza

ANCONA - Nei controlli della Squadra Volanti sono incappati la scorsa notte un 21enne e un 31enne che si erano messi alla guida dopo aver bevuto. In via I Maggio fermato un conducente 24enne con patente revocata
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante della polizia in servizio (Archivio)

 

La scorsa notte gli uomini della Squadra Volante della Questura di Ancona, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno notato un autoveicolo procedere lungo via Marconi con andatura irregolare e con i fari spenti. Seguendo il mezzo fino a via de Gasperi, lo hanno poi fermato per sottoporlo a controllo. Il conducente, un ragazzo italiano di 21 anni, procedeva ad accostare in modo anomalo, continuando lentamente la marcia. Una volta fermatosi, sceso dal veicolo, emanava un forte alito vinoso e risultava avere un equilibrio assai precario. Sottoposto ad accertamento del tasso alcolemico con etilometro ed entrambe le misurazioni hanno fornito un risultato positivo, la prima con un tasso alcolemico pari a 1,16 g/l, mentre la seconda con un tasso alcolemico pari a 1,40 g/l. Tenuto conto che il giovane aveva superato i limiti previsti dalla legge, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica. Gli agenti hanno provveduto a ritirargli la patente di guida per il successivo inoltro alla Prefettura per l’applicazione della sanzione accessoria prevista e hanno avvisato il ragazzo della conseguente decurtazione di 10 punti dalla patente di guida. Il veicolo, intestato al padre del ragazzo veniva affidato al predetto genitore, che disponeva di tutti i requisiti psicofisici necessari per la guida. Durante la stesura degli atti e dei controlli il ragazzo è diventato sempre più euforico e nervoso al punto da non controllare più il proprio comportamento. Anche il padre con difficoltà è riuscito a persuadere il figlio ad entrare nel veicolo per rincasare.

Sempre nel corso della notte gli agenti delle Volanti hanno controllato un’altra auto, che procedeva lungo via Marconi ad alta velocità. Anche in questo caso il conducente, un cittadino tunisino di 31 anni, sceso dal mezzo emanava un forte alito vinoso e mostrava un linguaggio sconnesso e difficoltà di equilibrio, di fatto barcollando. Anche questo giovane veniva sottoposto all’accertamento del tasso alcolemico a mezzo di apparecchio etilometro. Entrambe le misurazioni fornivano risultato positivo, la prima con un tasso alcolemico pari a 0.99 g/l, mentre la seconda con un tasso alcolemico pari a 0,93 g/l. Pertanto, il 31enne veniva denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica. Gli agenti provvedevano altresì al ritiro della patente di guida per il successivo inoltro alla Prefettura per l’applicazione della sanzione accessoria prevista per la norma violata, nonché rendevano edotto l’uomo della decurtazione di 10 punti dalla patente di guida. Non essendovi alcuno con i necessari requisiti psicofisici per la guida a cui affidare il mezzo, questo veniva affidato all’autosoccorso.

Sempre nel corso dei controlli, la Squadra Volante, in via I Maggio ha intimato l’alt a un’auto il cui conducente, un cittadino peruviano di 24 anni, aveva a carico un provvedimento ostativo sulla patente di guida, che gli era stata revocata. Il ragazzo è stato sanzionato per guida senza patente perché revocata, e i poliziotti hanno provveduto a ritirare la carta di circolazione e a sottoporre il veicolo a fermo amministrativo di 3 mesi. Il veicolo è statp affidato alla madre del conducente, nonché proprietaria del mezzo, che è stata autorizzata, in quanto in possesso di patente di guida idonea, a trasportare e custodire il mezzo presso il suo luogo di residenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X