facebook rss

Marciapiedi nuovi,
luna park e bancarelle:
tante le modifiche a sosta e viabilità

ANCONA - Corso Amendola, corso Garibaldi, piazza Cavour e piazza d’Armi le zone interessate ai cambiamenti da qui al 10 gennaio. Il BiAnconaTale 2022 ed il rifacimento dei percorsi pedonali le cause.
Print Friendly, PDF & Email

Bancarelle di Natale lungo corso Garibaldi (Archivio)

di Antonio Bomba

Alcuni lavori pubblici già in corso e l’installazione delle attrazioni natalizie hanno obbligato la giunta comunale a deliberare alcune modifiche alla viabilità, alla sosta e ai suoi relativi tempi in differenti zone della città.
Partiamo da Corso Amendola dove i lavori di rifacimento dei marciapiedi sono iniziati da qualche giorno. Tuttavia da oggi 21 novembre è soppressa la fermata dell’autobus posizionata all’altezza del civico numero 2. Provvisoriamente i mezzi pubblici faranno salire e scendere le persone in una fermata provvisoria istituita poco prima di via Orsi nella direttrice che va da piazza IV novembre a largo Cappelli, portando via quattro posti auto. Il provvedimento è al momento valido fino al 16 dicembre. Poi si vedrà in base all’avanzamento dei lavori.
Il BiAnconaTale 2022 obbliga invece a dei cambiamenti in piazza Cavour dove da domani 22 novembre alle ore 7 e fino a venerdì 25 alle 21 l’accesso verrà consentito ai soli mezzi utilizzati per permettere il montaggio di stand e strutture idonee ad ospitare i mercatini di Natale. Il provvedimento sarà poi replicato dalle 21 dell’8 gennaio 2023 fino alle 21 del 10 per il loro smontaggio.

Le bancarelle di Natale in piazza Cavour (Archivio)

Inoltre in piazza Cavour dal 25 novembre all’8 gennaio, con esclusione dei giorni festivi, verrà consentito l’accesso per sosta breve di carico e scarico agli operatori commerciali nella fascia oraria che va dalle 7,30 alle 10,30 sia nel varco corso Mazzini che in quello corso Stamira.
Modifiche anche lungo corso Garibaldi con stessi tempi e modalità descritti per piazza Cavour sia per gli espositori che per i commercianti bisognosi di carico e scarico. Attenzione però ad una particolarità. Nel tratto di corso che arriva fino a via Marsala l’accesso sarà consentito solo da via Castelfidardo, lato piazza Stamira. Nella parte successiva, da via Marsala a piazza Roma, si potrà

lavori in corso Amendola

entrare ed uscire soltanto dalla stessa via Marsala.
L’accesso “libero” sarà inoltre consentito ai soli espositori che hanno chiesto ed ottenuto regolare permesso dalla M&P. Agli stessi sarà consentito poi il parcheggio nelle zone blu riservate ai quartieri Centro e Adriatico.
In tutti i casi la giunta si raccomanda di procedere a passo d’uomo per la sicurezza di tutti.
E infine a Piazza d’Armi spazio al consueto luna park della famiglia Medini dal 25 novembre al 15 gennaio. Pertanto nella parte superiore della piazza dalle 14 del 25 e fino al termine dell’installazione di tutte le attrazioni sarà vietata la sosta. La parte bassa invece resterà accessibile a chiunque voglia parcheggiarvi la propria auto. Come? Spetterà ai gestori del luna park creare un corridoio di tre metri e mezzo per consentire agli automobilisti di raggiungere la zona dedicata alla sosta.
Finiti qui i provvedimenti? Per adesso sì. Per l’immediato futuro chissà. Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X