facebook rss

Commemorazione in ricordo
di Euro Tarsilli:
consegnate le borse di studio

BELVEDERE OSTRENSE - Ieri il paese ha ricordato il carabiniere morto in un conflitto a fuoco con le Brigate Rosse mentre era in servizio a Monteroni d’Arbia il 21 gennaio 1982. Il sindaco Sara Ubertini insignita del titolo di 'Benemerita' e il vice sindaco Raffaella Perini nuova socia dell'Anc
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Belvedere Ostrense, Sara Ubertini insignita del titolo di Benemerita in occasione del 41esino anniversario della morte di di Euro Tarsilli, il carabiniere ucciso dalle Br

 

 

E’ stata una cerimonia densa di iniziative quella che si è svolta ieri,  domenica 22 gennaio, per ricordare, come ogni anno, Euro Tarsilli, il carabiniere di Belvedere Ostrense morto in un conflitto a fuoco con le Brigate Rosse mentre era in servizio a Monteroni d’Arbia (Si) il 21 gennaio 1982. Aveva solo vent’anni. Il giovane carabiniere è stato insignito della Croce d’Oro al Valore Militare il 4 maggio 1983 e il 29 marzo 2010 con decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ad euro Tarsilli è stata conferita anche la “Medaglia d’Oro per le vittime del terrorismo alla memoria”. In tutti questi anni non è mai venuto meno il ricordo di Euro ed anzi, di anno in anno grazie alle tante iniziative a lui dedicate, il suo ricordo è sempre rimasto vivo nella comunità e anche le nuove generazioni hanno potuto conoscere la sua storia.

Alla cerimonia di domenica, che si è svolta prima presso la Cappella della famiglia Tarsilli al cimitero e poi presso la stele a lui dedicata, erano presenti la mamma di Euro, la signora Attiliana Tarsilli, il vice prefetto Gigli, il generale Tito Baldo Honorati, il colonnello Carlo Lecca, comandante Provincia dell’Arma dei carabinieri, il capitano Francesca Romana Ruberto, comandante della Compagnia dei carabinieri di Senigallia e il maresciallo Claudio Radici, comandante della Stazione dei carabinieri di Belvedere Ostrense, il sindaco Sara Ubertini, e l’Amministrazione comunale.

In occasione del 41esimo anniversario dalla morte di Euro Tarsilli, l’Associazione nazionale carabinieri ha insignito il primo cittadino del titolo di ‘Benemerita’ mentre il vice sindaco Raffaella Perini è diventata socia dell’Anc. La manifestazione si è conclusa poi presso la Residenza Municipale con l’assegnazione di tre borse di studio, finanziate dall’Amministrazione comunale, dall’Associazione nazionale carabinieri in congedo di Belvedere, dall’Avis, da Gian Mario Moriconi e dalla Banda Musicale Cittadina e dalla Belvedere Confezioni, agli studenti belvederesi. Quest’anno le borse di studio sono state assegnate a Francesco Scarponi, del Liceo Scientifico, ad Agnese Baldetti, della scuola secondaria di primo grado e a Luisiana Mirabile della scuola secondaria di primo grado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X