facebook rss

Il Tolentino proprio non ingrana,
tris Castelfidardo al Della Vittoria

ECCELLENZA - La squadra di Buratti esce sconfitta (1-3) e a fine partita va a colloquio con la tifoseria che si aspettava un inizio di campionato completamente diverso. Succede tutto nella ripresa: doppio vantaggio ospite, Santirocco accorciA, poi Fabbri fa il terzo e i padroni di casa sbagliano un rigore con Borrelli e non approfittano della conseguente superiorità numerica

 

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-17.11.271-650x488

L’esultanza del Castelfidardo dopo il gol del 3 a 1

di Michele Carbonari

Non decolla il Tolentino di mister Roberto Buratti. Anzi, sprofonda sotto i colpi del Castelfidardo, che espugna il Della Vittoria con un sonoro 3 a 1.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-17.11.27-325x244

Il Tolentino accorcia le distanze

Dopo una traversa per parte nel primo tempo (Braconi e Lanza), gli ospiti prendono il largo nella ripresa trascinati dal micidiale uno due firmato Kurti e Braconi, il neoentrato cremisi Santirocco dimezza lo svantaggio ma i biancoverdi allungano di nuovo grazie a capitan Fabbri. Il locale Borrelli indirizza sul palo il rigore che poteva riaccendere le speranze di rimonta (nella circostanza veniva espulso per doppia ammonizione il difensore del Castelfidardo Fabiani), ma nonostante la superiorità numerica la squadra di Buratti, apparsa fragile dietro e in mano alle giocate dei singoli in avanti, non riesce quasi mai ad impensierire l’attenta retroguardia ospite.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-18.15.24-325x244

I giocatori del Tolentino a rapporto dai tifosi, sullo sfondo la festa ospite

Al termine della terza giornata d’andata di Eccellenza il Tolentino resta ad un solo punto, nei bassifondi della classifica, e domenica prossima sarà atteso dalla trasferta contro il Chiesanuova. A fine partita lungo colloquio fra i giocatori cremisi e i tifosi della Gradinata Pallorito. Sul fronte opposto, tanta la gioia del pubblico e della formazione del Castelfidardo, al terzo posto solitario con sette punti e nel prossimo fine settimana al cospetto della Sangiustese.

La cronaca. Nel primo tempo il Castelfidardo si fa preferire nella manovra, il Tolentino invece non sfrutta le tante occasioni. Per assistere al primo tentativo offensivo cremisi basta attendere soli tre giri di lancette: Balloni raccoglie un cross di Borrelli e di collo esterno manda a lato.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.541-325x244

L’ammonizione a mister Buratti

All’8′ la prima e unica, ma altrettanto pericolosa, chances del Castelfidardo: Braconi entra in area locale, il bolide destro colpisce la traversa, la palla tocca terra ma secondo la terna arbitrale senza aver oltrepassato la linea di porta. Un quarto d’ora dopo e Balloni pennella di mancino per l’inserimento di Bracciatelli che in acrobazia anticipa Elisei ma per un nulla non gonfia la rete. Al 25′ ancora Balloni prova la botta da fuori, Elisei si salva in maniera maldestra in corner. Dal seguente angolo, Lanza incorna e impatta in pieno sulla traversa. Il Castelfidardo propone buone trame ma non riesce ad andare in porta, mentre i cremisi sono pericolosi grazie ai singoli. Dopo la mezz’ora sale in cattedra capitan Petrucci: al 33′ i cremisi recuperano palla al limite dell’area ospite, il numero sette fa partire un rasoterra mancino che sibila il palo; altri dieci minuti contropiede locale che porta al tiro l’ex Ascoli e Fermana, con Elisei che si allunga e chiude il primo palo rifugiandosi in angolo.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.542-325x244

Il raddoppio di Braconi

Rientrati in campo il Castelfidardo diventa cinico e non lascia scampo al Tolentino. Alla prima occasione della ripresa si sblocca il risultato: palla in mezzo dalla destra, Kurti si trova sulla traiettoria e con lo stinco, nel mancato tentativo di controllare la palla, devia quel che basta per infilare la sfera all’angolino basso dove Orsini non può arrivare. I biancoverdi non si accontentano e al quarto d’ora trovano addirittura il raddoppio grazie ad un preciso piatto destro di Braconi, bravo a finalizzare un passaggio di Miotto. Mister Buratti prova ad inserire forze fresche dalla panchina e Santirocco (al posto di Moscati) ripaga la fiducia al 22′, realizzando il gol che dimezza lo svantaggio e riapre la partita.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-17.11.272-325x244

Borrelli calcia il rigore sul palo

Neanche il tempo di riorganizzare le idee che il Castelfidardo mette di nuovo al sicuro il risultato (definitivo 1-3): al 26′ il subentrato Storani perde palla sulla tre quarti avversaria, capitan Fabbri avvia e conclude la ripartenza con uno splendido sinistro che si infila all’incrocio. Qualche minuto più tardi e nuovo contropiede ospite, Braconi spedisce alto. Sul ribaltamento di fronte, al 30′, Santirocco viene steso in area da Fabiani, già ammonito, che rimedia il secondo giallo e lascia il Castelfidardo in dieci: dal dischetto Borrelli centra il palo esterno. Nel finale i cremisi ci provano ma senza lucidità, il Castelfidardo resiste e porta a casa i tre punti. In pieno recupero Bracciatelli entra male in un contrasto e riceve il rosso diretto.

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.53-325x244Il tabellino:

TOLENTINO (4-2-3-1): Orsini 6; Balloni 5,5 (18′ Storani 5), Lanza 6, Mistura 5 (24′ s.t. Mercurio 6), Tomassetti 6; Greco 5,5 (37′ s.t. Di Lallo s.v.), Frulla 5,5 (14′ s.t. Sejfullai 5,5); Petrucci 6, Bracciatelli 5, Borrelli 5; Moscati 5 (14′ s.t. Santirocco 6,5). A disp.: Novi, Salvucci, Nasic, Verdesi. All.: Buratti.

CASTELFIDARDO: Elisei 6; Morganti 6,5, Fabiani 5,5, Rotondo 6, Fabbri 7; Enrico Nacciarriti 6,5 (47′ s.t. Catalani s.v.), Luca Nacciarriti 6, Miotto 6; Kurti 6 (31′ s.t. Imbriola s.v.), Piazze 6 (24′ s.t. Fossi 6), Braconi 7 (42′ s.t. Camara s.v.). A disp.: Schirippa, Coppi, Pedini, Graciotti, Marzuolo. All.: Giuliodori.

TERNA ARBITRALE: El Mouhsini della sezione di Pesaro (Silvestrini della sezione di Ascoli Piceno – Sorrentino di San Benedetto del Tronto)

RETI: 7′ s.t. Kurti, 15′ s.t. Braconi, 22′ s.t. Santirocco, 26′ s.t. Fabbri.

NOTE: osservato un minuto di raccogliemento in memoria dell’ex presidente della repubblica Giorgio Napolitano. Spettatori: 300 circa. Ammoniti: Braconi, Frulla, Mistura, Buratti, Enrico Nacciarriti, Elisei, Bracciatelli. Espulsi: Fabiani per doppio giallo (30′ s.t.) e Bracciatelli per rosso diretto (51′ s.t.). Angoli: 7-2. Recupero: 8′ (0’+8′).

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-18.15.23-650x488

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.543-650x488

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.544-650x488

WhatsApp-Image-2023-09-24-at-16.53.54-650x488

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X