facebook rss

Osimo è con Samuel: il giudice autorizza
la riapertura del negozio dei genitori

LA VENDITA DEL CUORE - L'atto che permette la vendita speciale è stato firmato e comunicato oggi agli amici della coppia scomparsa nella tragedia del Gran Sasso. Commosso il fratello di Marina Serraiocco: "Anche se non è per sempre, corso Mazzini tornerà a brillare. Grazie dì cuore ai commercianti osimani e a chi l'ha concesso"
martedì 4 Luglio 2017 - Ore 22:44
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, il negozio di Corso Mazzini, nei giorni della tragedia

‘La bomboniera di Marina” torna a vivere grazie alla amiche che non l’hanno dimenticata

La notizia che tutti aspettavano è arrivata oggi  alle 16 ad Osimo: il negozio ‘La bomboniera di Marina’ riaprirà per una vendita straordinaria degli oggetti che ancora custodisce e i proventi saranno destinati al piccolo Samuel. Il bimbo di 7 anni di Marina Serraiocco e di Domenico Di Michelangelo è stato tra i pochi sopravvissuti alla valanga che ha distrutto l’Hotel Rigopiano a Farindola e dopo la scomparsa dei genitori è tornato a vivere in Abruzzo con i nonni materni. Il negozio di Corso Mazzini che Marina, sua madre, aveva inaugurato 3 anni prima di morire, è chiuso da gennaio, dai giorni della tragedia (leggi l’articolo).

La lettera scritta con il potere dell’amore da alcuni commercianti del centro storico di Osimo (leggi l’articolo), ha convinto per primo il tutore del bambino,Alessandro di Mchelangelo  lo zio paterno di Samuel, che ritenendo di spessore l’iniziativa solidaristica l’ha sostenuta con forza. Ai negozianti osimani è stato comunicato  proprio oggi  l’ok del giudice per allestire questa ‘vendita del cuore’ in occasione dei quattro Venerdì di luglio, alle 17 a mezzanotte. Il provvedimento è stato concesso in tempi rapidi rispetto alla prassi, grazie soprattutto alla tempestività e alla solerzia del tutore legale che si è impegnato personalmente con il giudice tutelare affinché autorizzasse per tempo la riapertura del negozio.

Per le quattro serate del cartellone estivo, quindi, le amiche e gli amici di Marina saranno presenti a turno in negozio e pur avendo richiesto la presenza di un supervisore che controlli gli incassi, non sanno ancora se li affiancherà qualcuno in questa missione della solidarietà. Intanto però invitano tutti a visitare ‘La Bomboniera di Marina’ per acquistare gli oggetti che sotto il profilo affettivo rappresentano un ricordo della commerciante abruzzese, sorridente e battagliera che non aveva incontrato difficoltà a farsi stimare dai colleghi osimani. Il primo appuntamento è per venerdì prossimo, 7 luglio. “Anche se non è per sempre .. corso Mazzini tornerà a brillare . Grazie dì cuore ai commercianti di Osimo e a chi l’ha permesso” ha commentato commosso sui social Giuseppe Serraiocco, il fratello di Marina. Lei avrebbe apprezzato.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X