facebook rss

Parcheggi, mezz’ora gratis
per le auto con il ticket scaduto

OSIMO - Dopo la cancellazione della 'multina' in centro storico, con l'assenso della Confcommercio e della Cna, il Comune introduce la novità della tolleranza non sanzionabile a biglietto scaduto del parcometro per chi ha pagato almeno un'ora di sosta sugli stalli blu. In arrivo 10 postessgi a disco orario
mercoledì 2 Agosto 2017 - Ore 14:47
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, auto parcheggiate sugli stalli blu di via Cinque Torri

Piano parcheggi, agosto foriero di novità: è stata introdotta la mezz’ora di tolleranza non sanzionabile a ticket scaduto per chi ha pagato almeno un’ora di sosta sugli stalli blu e saranno ridisegnati 10 nuovi stalli bianchi nel centro storico di Osimo, regolati da disco orario a 30 minuti. Di questi, quattro parcheggi a strisce bianche, 4 saranno individuati nella zona di San Marco, 2 in via Campana, 2 in piazza Leopardi e 2 in via Lionetta.

Renato Frontini, presidente Delegazione Confcommercio di Osimo

“Chi pagherà almeno un’ora di parcheggio, avrà mezz’ora gratuita negli stalli blu del centro storico – conferma il sindaco Simone Pugnaloni- Dopo la riunione avuto lo scorso 27 luglio con i rappresentanti della Confcommercio, abbiamo avuto l’ok dall’associazione di categoria Oggi e’ giunto il parere positivo da Confcommercio su questo accordo tra Comune ed Osimo servizi sulla questione parcheggi del centro storico. Il dialogo istituzionale e’ presupposto per ben amministrare”.

In una lettera Renato Frontini, presidente della delegazione osimana di Confcommercio, esprime, infatti, parere favorevole “alla nuova sperimentale regolamentazione delle aree di sosta a pagamento a disco orario” e anche le nuove modalità di sosta per i parcheggi regolamentati dai parcometri.. “Riteniamo – precisa – che in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione e alla successiva cancellazione della cosiddetta ‘multina’ (leggi l’articolo) sia stata impostata una proposta di regolamentazione efficace per sostituire un margine di flessibilità agli utenti del centro storico”.  La rimodulazione del sistema parcheggi piace anche alla Cna che la considera una risposta flessibile alla rigidità degli orari. “Non neghiamo – scrive l’associazione di categoria – che da testimonianze raccolte vi è un duplice sentimento: da una parte si apprezza il tentativo dell’amministrazione comunale di cercare una soluzione, dall’altra per la parte degli stalli bianchi, la si ritiene non soddisfacente”. Pertanto la Cna ha proposto una sperimentazione temporanea “con l’obiettivo di verificare la possibilità da un punto di vista economico d ottenere più stalli bianchi. In pratica con i dati oggettivi alla mano da sottoporre alle categorie per verificare se dopo 6 mesi la perdita di 10 stalli bialcnhiè ingente o meno e quindi decidere se procedere con un ulteriore tentativo di aumento”

I parcheggi a strisce blu ed alta rotazione di via Leopardi

Le reazioni dell’opposizione non si sono fatte attendere. L’ex sindaco Stefano Simoncini (liste civiche) si è domandato se “l’amministrazione comunale ha tolto i ‘multini’ perché, a loro dire, non più legali ed ora fanno questa ‘prolunga. Mi domando se tale iniziativa sia legale: di sicuro tra Comune e Osimo Servizi regna totale confusione”. La consigliera Maria Grazia Mariani (gruppo misto ) ha aggiunto un’altra serie di domande per capire se “è una iniziativa del Comune o della Societa’? Chi l’ha regolamentata l’esenzione di mezz’ora? C’e’ un contratto che Osimo Servizi deve onorare? La mezz’ora gratuita va quantificata come minore incasso?” Scettico anche il capogruppo di Territorio e Comunità, Fabio Pasquinelli: “”Ad Osimo, prima viene abolito multino per rispetto di una sentenza, poi si applica la tolleranza in violazione di legge”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X