facebook rss

Senigallia saluta il popolo
del Summer Jamboree:
festa da record per 420mila

SENIGALLIA – La diciottesima edizione del festival dedicato al rock e agli anni ’50 si è conclusa con numeri incredibili durante i 12 giorni di festa
lunedì 7 agosto 2017 - Ore 18:32
Print Friendly, PDF & Email

 

L’edizione della “maggiore età” per il Summer Jamboree va agli annali con numeri da record per Senigallia. Conclusa nel fine settimana con gli ultimi concerti la 18esima edizione dell’evento dedicato al rock n roll e alla cultura americana degli anni ’40 e ’50. Durante i 12 giorni del raduno, contando i 9 giorni di festival e i 3 di pre festival, la città ha registrato una media di oltre 35mila presenze giornaliere per oltre 420mila presenze complessive. Tra le congratulazioni, è arrivata anche quella di San Zizka, leader dei Del Satins, sul palco del Foro Annonario lo scorso 30 luglio. “Nella mia carriera ho girato moltissimo ed ho partecipato a grandi eventi, soprattutto negli States, grandi grandi eventi, ma posso assicurarvi che un Festival come questo non l’ho mai visto in vita mia: è il migliore a cui abbia partecipato” ha dichiarato Stan Zizka. I picchi di presenze nei due week end e il mercoledì 2 agosto per la festa hawaiana (leggi l’articolo). Record di presenze il 5 agosto. Il nuovo spazio di Piazza Garibaldi, importante piazza cittadina da poco ristrutturata si è dimostrato perfetto ad accogliere la magica atmosfera della Hottest Rockin’ Holiday On Earth consentendo di rendere sempre più fruibile tutto il Festival nel suo complesso evitando calche in certe zone delicate per la sicurezza e distribuendo il pubblico sull’intera città. La speciale location, di 8000 mq, ha accolto migliaia di fan e appassionati con un palco per le esibizioni live, stand vintage, una pista da ballo e il car park delle amatissime macchine d’epoca Oldtimers. Un’edizione sempre più social e aperta ad un pubblico sempre più ampio, come dimostrano i dati registrati dalla pagina ufficiale di Facebook, che ha raggiunto i 150mila fan, con i post sul Summer Jamboree che negli ultimi giorni hanno raggiunto una copertura di oltre 2 milioni di contatti con oltre 1,2 milioni di interazioni. I video dedicati al Festival postati in questi giorni, dopo il primo trailer di presentazione realizzato dal regista Sergio Canneto e dal suo team, hanno raggiunto le 600mila visualizzazioni. Il sito Summerjamboree.com, inoltre, solo in queste ultime giornate a ridosso del Festival ha registrato oltre 118.000 visitatori unici che hanno visitato più di 425.000 pagine. Molte altre le novità di questa super edizione a partire dall’“Elvis Presley Museum”, mostra a pagamento con 95 cimeli originali del divo di Memphis, ospitata da Palazzetto Baviera dal 22 luglio al 6 agosto in esclusiva nazionale a Senigallia per il Summer Jamboree che ha accolto ben 3.000 visitatori. Imponente la proposta artistica con 46 straordinari concerti di Rock’n’Roll, Swing, Rhythm’n’Blues, Rockabilly, Country, Doo Wop, ad ingresso gratuito, hanno visto esibirsi più di 230 artisti (tra musicisti, ballerini e Dj) protagonisti di un carnet grandioso fatto di icone delle origini insieme agli attuali leader della scena internazionale rock’n’roll e swing. 5 i palchi allestiti, di cui 3 nel suggestivo centro storico di Senigallia (Main Stage Foro Annonario, Kraken Stage ai Giardini della Rocca Roveresca, Piazza Garibaldi Stage) a cui si sono aggiunti mercoledì 2 agosto il palco dell’Hawaiian Party sulla spiaggia di velluto in riva al mare Adriatico, e il palco del Teatro La Fenice per la calda notte del Burlesque Show venerdì 4 agosto che è ormai una garanzia in grado di riempire il teatro, così come per i dopofestival alla Rotonda a mare.

Il sindaco Mangilardi sul palco del Jamboree per i ringraziamenti e l’arrivederci al prossimo anno

“È bellissimo vedere il diciottesimo compleanno del Summer Jamboree festeggiato in questo modo, tantissimi auguri – ha detto il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi sul palco del Foro Annonario – Ogni anno il festival è stato protagonista dell’estate, ogni anno il pubblico è aumentato sempre di più. Ringrazio quindi gli organizzatori Angelo Di Liberto ed Alessandro Piccinini per quello che fanno e che stiamo facendo insieme. Un enorme grazie quest’anno anche alla Regione Marche che ha messo a disposizione i treni speciali per Rimini e San Benedetto, il che dimostra come questo Festival sia sempre proiettato verso le novità. Ringrazio il Prefetto, il Questore tutt’e le forze dell’ordine la Protezione Civile e tutti i volontari impegnati nel garantire la sicurezza per tutti i partecipanti di questo straordinario evento”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X