facebook rss

Ragazzina rischia coma etilico:
caccia al locale fuorilegge

SENIGALLIA - La minorenne di 16 anni si è sentita male stanotte sul lungomare Alighieri ed è stata soccorsa dal 118. E' il secondo caso che si verifica in una settimana e la polizia ha avviato le indagini per individuare il bar che ha somministrato alcolici infrangendo il divieto di legge per gli under 18
domenica 13 agosto 2017 - Ore 13:46
Print Friendly, PDF & Email

Polizia (foto d’archivio)

 

Ha rischiato di finire in coma etilico la ragazza minorenne di 16 anni svenuta sul lungomare Alighieri di Senigallia, che stanotte è stata accompagnata dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni. E’ il secondo episodio di abuso etilico che si verifica nell’arco di una settimana ed è un segnale di allarme che gli agenti del Commissariato di Ps, diretti dal vice questore Agostino Licari, non vogliono sottovalutare.

Nell’imminenza dei fatti, sul posto stanotte è intervenuta una volante del commissariato di Senigallia, facendo scattare immediatamente le indagini. Sul posto sono stati ascoltati gli amici della ragazza per risalire al locale che ha somministrato la bevanda alcolica. Il caso che si era verificato la scorsa settimana era avvenuto sempre sul lungomare Alighieri. I poliziotti stanno cercando di capire quale sia il locale che ha somministra alcolici ai minori. Un pubblico esercizio è già stato sanzionato per la somministrazione di bevande alcoliche agli under 18, infrangendo il divieto di legge  (leggi l’articolo)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X