facebook rss

Ladri senza cuore rubano il cestino
di fiori davanti al negozio di Marina

OSIMO -La notizia, ufficializzata sui social media dalle negozianti del centro storico di Osimo, arriva dopo il furto degli oggettini affettivi sulla tomba di Dino Di Michelangelo, il marito della commerciante morta con lui sotto la valanga del Rigopiano
mercoledì 30 Agosto 2017 - Ore 17:04
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, la vetrina del negozio di Marina Serraiocco di Corso Mazzini, con il cestino ed il vaso di fiori, addobbata dalle amiche della commerciante per partecipare al concorso ‘Balconi Fioriti’

Al peggio non c’è mai fine, rammenta la saggezza popolare. Dopo il furto degli oggettini rubati dalla tomba di Dino di Michelangelo (leggi l’articolo), adesso è sparito il cestino con  i fiori davanti al negozio di Marina Serraiocco, la moglie del poliziotto del Commissariato di Osimo che. con lui. ha trovato la morte sotto la valanga di neve del Rigopiano. A denunciare il fatto sui social media sono state le commercianti osimane del centro storico, le amiche di Marina che sono riuscite a vendere la merce impacchettata nel suo negozio durante i 4 venerdì di luglio e nella serata di San Lorenzo (leggi l’articolo). Negozianti arrabbiate e incredule per l’insensibilità di chi ha compiuto questo gesto irrispettoso. Il cestino non ha di per se’ un grande valore economico, ma piuttosto simbolico ed affettivo. Grazie anche a quella composizione floreale la vetrina del negozio ‘La bomboniera di Marina’ era stata premiata al concorso ‘Balconi Fioriti’ (leggi l’articolo). Su Corso Mazzini, è comunque, accesa una rete di telecamere pubbliche che potrebbe aiutare a risalire all’autore del furto.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X