facebook rss

Il grande volley femminile
torna ad Ancona,
si presenta la Conero Planet

SPORT – Sabato alle 16 al Palasabbatini di piazza Aldo Moro le biancorosse del coach Raffaella Cerusico saranno schierate con le loro famiglie, lo staff tecnico e gli sponsor per presentarsi alla città e affrontare il campionato di B2 dal prossimo 14 ottobre
venerdì 29 settembre 2017 - Ore 18:59
Print Friendly, PDF & Email

La Conero Planet schierata

Dopo 7 anni di purgatorio la pallavolo femminile anconetana torna nel volley che conta, quello dei campionati nazionali. La partecipazione della Conero Eurosped Numana Blu al campionato di serie B2 che scatterà il prossimo 14 ottobre, è la punta dell’iceberg di una società desiderosa di mostrare il valore del lavoro fatto in questi anni a livello di settore giovanile e che consente di avere gran parte della prima squadra prodotta in casa. L’appuntamento è fissato per sabato dalle 16 al Palasabbatini, la palestra di piazza Aldo Moro di Ancona, casa della Conero Planet, per presentare tutti i gruppi, dal minivolley alla prima squadra, alla presenza delle autorità e degli sponsor. Tra gli ospiti attesi il presidente del Coni regionale Fabio Luna, della Fipav Marche Franco Brasili, l’On. Emanuele Lodolini, il consigliere comunale Marcello Milani che rappresenterà l’amministrazione comunale, ed il presidente della Fipav provinciale Andrea Pietroni. Tra gli sponsor della società del presidente Mauro Castracani presenti Eurosped e Numana Blu, sponsor principali, oltre a Cadland, Siam, Camping La Medusa, In4matica, Durante Ortopedia, Sportlife23, Palbo Piscine oltre ai referenti del Consorzio Ankon di cui la Conero Planet è socia. A testimoniare le lunghe radici del marchio Conero, sono state invitate anche alcune delle ex giocatrici che nella storia più o meno recente hanno vestito la casacca biancorossa. Al termine, oltre al tradizionale brindisi con tutte le iscritte e le loro famiglie, la squadra di coach Raffaella Cerusico sosterrà una sessione di allenamento a porte aperte per tutti coloro che vorranno restare al Palasabbatini e vedere all’opera le biancorosse.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X