facebook rss

Ponte crollato sull’A14,
lavori ultimati per febbraio 2018

VIABILITA' - I deputati del M5S ed il sindaco di Castelfidardo hanno comunicato che il progetto preliminare del ripristino delle strutture in calcestruzzo è atteso entro il 6 novembre e quello esecutivo sarà pronto entro fine novembre. Anche il sindaco di Osimo conferma la chiusura del cantiere tra 4 mesi
venerdì 20 Ottobre 2017 - Ore 17:06
Print Friendly, PDF & Email

Il ponte crollato sull’A 14

La manifestazione organizzata dal M5S a Osimo Stazione, organizzata due sabati fa

“Il Ministero delle Infrastrutture ha risposto con precisione in commissione Ambiente al nostro “question time” sui lavori di ripristino del cavalcavia. Per le attività progettuali sarà ultimata la verifica dello stato delle strutture in calcestruzzo entro il 20 ottobre, quindi il progetto preliminare del ripristino delle strutture stesse entro il 6 novembre e il progetto esecutivo sarà pronto entro fine novembre”. La notizia ieri è stata comunicata da una nota a firma congiunta dei parlamentari M5S Patrizia Terzoni, Donatella Agostinelli e Andrea Cecconi e del sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani. A dicembre si inizieranno a lavorare le strutture in calcestruzzo, ripristinate entro il 15. Per il 31 gennaio 2018 saranno ultimati i lavori di carpenteria metallica. L’opera dovrebbe essere conclusa per il 28 febbraio secondo i piani del Ministero. “Quale sarebbe stato il cronoprogramma senza la manifestazione dei 5 stelle a Osimo Stazione due settimane fa e senza il continuo impulso dei suoi portavoce agli organi preposti?” si domandano i pentastellati (leggi l’articolo) e pochi giorni dopo aveva visto approvare all’unanimità dal consiglio regionale la risoluzione della consigliera grillina Romina Pergolesi (leggi l’articolo).

Il sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni, mercoledì scorso con Matteo Renzi

Replica il sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni (Pd) chiarendo di “essere sempre stato “in constante contatto con la società Autostrade per capire come evolveva la situazione sulla ricostruzione del ponte sull’A14. Mai sono intervenuto senza avere notizie certe. Nei giorni del tanto fermento sulla questione dissequestro si certificava il dato come certo – evidenzia Pugnaloni – Oggi mi arriva documentazione ufficiale che attesta che l’avvenuto dissequestro è stato notificato solo il giorno 11 ottobre. Nella documentazione c’è poi il cronoprogramma dei lavori di ricostruzione. Un ringraziamento speciale al direttore generale Autostrade Tomasi che per conto di autostrade è stato di parola. Il giorno dopo che avrebbe ricevuto notifica dissequestro in pochi mesi la società avrebbe ricostruito il ponte. Infatti – conferma – il completamento opere è febbraio 2018”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X