facebook rss

Tentativi di incendio nelle chiese,
Spina: «Atto grave contro i fedeli
e l’intera comunità civile»

ANCONA – L'arcivescovo esprime la sua vicinanza ai parroci e alle comunità parrocchiali colpite dai tre episodi nell'arco di poche settimane. “Vigiliamo tutti perché non si ripetano”
lunedì 23 Ottobre 2017 - Ore 17:09
Print Friendly, PDF & Email

L’arcivescovo Angelo Spina

 

Chiesa di Varano, del Sacramento e degli Scalzi. Tre parrocchie colpite con il fuoco, appiccato da una mano misteriosa ai paramenti religiosi. Tutti principi di incendio per fortuna spenti sul nascere e senza gravi danni agli edifici, ma il ripetersi degli atti dolosi mette sconcerto tra i fedeli. Tre tentativi di incendio che si sono aggiunti alle intimidazioni ricevute da don Fausto della frazione di Varano e don Aldo di Camerano per i loro attivismo a favore dei migranti. L’arcivescovo Angelo Spina in una nota esprime la sua solidarietà ai parroci e alle parrocchie colpite dai tentativi di incendio, in attesa che l’indagine della Digos possa accertare le responsabilità dei danneggiamenti. “Ho appreso con amarezza circa gli episodi che si sono verificati in due chiese, quella degli Scalzi e quella del Sacramento in Ancona, in cui è stato dato fuoco ad una tovaglia di altare e alla tenda di un confessionale – scrive Spina -. Mentre sono in corso le indagini, per accertare l’autore del sacrilego gesto, esprimo vicinanza ai parroci e alle comunità parrocchiali. L’atto in sé è molto grave, perché compiuto in un luogo sacro e per le conseguenze che avrebbe potuto produrre in caso non ci fosse stato l’intervento provvidenziale di chi subito si è accorto dell’incendio e lo ha spento. Le chiese sono luoghi di culto e ogni gesto compiuto contro di esse è un atto sacrilego che offende i fedeli nel loro credo e l’intera comunità civile per la valenza identitaria, la bellezza artistica, architettonica, storica e culturale che tali luoghi significano. Tutti veniamo inviati a vigilare affinché tali gesti non abbiano a ripetersi”.

Scia di fuoco nelle chiese, brucia il confessionale degli Scalzi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X