facebook rss

Caso Tari, Beradinelli:
“Il Comune deve farsi carico
dell’errore di calcolo”

ANCONA – L’esponente dell’opposizione critica la misura adottata dal Comune di maggiorare per alcuni utenti la quota legata al pagamento della tassa sui rifiuti. Sulla questione, è stata predisposta un’interrogazione urgente che verrà discussa durante il prossimo consiglio comunale
domenica 12 novembre 2017 - Ore 15:35
Print Friendly, PDF & Email

Daniele Berardinelli

Polemica sulla presunta maggiorazione della tariffa sui rifiuti, il consigliere Berardinelli punta il dito contro l’Amministrazione comunale e le dichiarazioni rese dall’assessore Fiorillo in merito alla scelta di gonfiare la tassa per alcuni utenti. Così, l’esponente dell’opposizione (Forza Italia) in una nota stampa: “Le dichiarazioni dell’assessore Fiorillo sullo scandalo dell’errato calcolo del pagamento della Tari effettuato dal Comune di Ancona che ha portato la nostra città purtroppo ancora una volta agli onori negativi della cronaca, fanno restare di stucco”. E ancora: “L’amministrazione comunale deve farsi carico dell’errore di calcolo – aggiunge – e predisporre una metodologia di recupero delle somme in eccesso richieste e pagate da parte dei cittadini. Ho già predisposto una interrogazione urgente da svolgere nel prossimo consiglio comunale per mettere l’amministrazione davanti alla responsabilità dell’errore e sentire come hanno pensato di ovviare all’ennesimo sopruso nei confronti degli anconetani”.

Tassa rifiuti aumentata per errore Fiorillo: «Nessuno sbaglio, è una scelta che costa 30 euro su alcuni garage»

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X