facebook rss

Ex Concerto, ok al piano di recupero:
accolta un’osservazione
sulle barriere architettoniche

OSIMO - La giunta Pugnaloni licenzia la variante al piano particolareggiato del centro storico ritenendo fondato il dubbio della consigliera di minoranza Maria Grazia Mariani sul rispetto dell'accessibilità anche ai disabili del progetto di ristrutturazione. Rigettate le note del comitato Nuovo Cinema Concerto
mercoledì 22 Novembre 2017 - Ore 18:05
Print Friendly, PDF & Email

Una protesta del comitato davanti al Concerto: gli attivisti si erano incatenati nel 2016

Nuovo passaggio nell’iter autorizzativo per la realizzazione dell’auditorium nell’ex cinema Concerto (leggi l’articolo). Lo scorso 16 novembre la giunta comunale di Osimo ha approvato il piano di recupero per la realizzazione di un auditorium nei locali dell’ex cinema Concerto connesso al polo bibliotecario francescano. Un piano in variante al Piano particolareggiato del centro storico votato dall’esecutivo in via definitiva dopo l’esame delle osservazioni e controdeduzioni presentate dalla consigliera Maria Grazia Mariani (gruppo Misto) e dall’associazione ‘Nuovo cinema Concerto’  annunciate nel corso di una conferenza stampa diversi mesi fa (leggi l’articolo).

L’esecutivo osimano ha deciso di accogliere in parte solo una delle osservazioni depositate dalla consigliera Mariani, quella relativa al sospetto che il progetto del nuovo auditorium non rispetti la normativa sulle barriere architettoniche. L’adeguamento del progetto sulla accessibilità degli spazi pubblici “dovrà essere garantito in fase di progettazione esecutiva e/o di acquisizione di idoneo titolo abilitativo edilizio” chiarisce pertanto la delibera di giunta. In sostanza secondo l’amministrazione comunale d Osimo il progetto di restyling dell’ex cinema è corretto ma andranno apportati miglioramenti per l’eliminazione delle barriere architettoniche prima del rilascio della concessione edilizia.

Il progetto del nuovo auditorium

 

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X