facebook rss

Natale sempre più social per i marchigiani

L'INDAGINE - La voglia di condividere in rete non scema durante la festa più attesa dell'anno, anzi sette persone su dieci in regione dichiarano di apprezzare lo scambio di foto ed auguri natalizi, secondo il sondaggio Doxa. Anche la classica letterina a Babbo Natale arriva via whatsapp, ma per qualcuno le chat a tema sono un incubo
Print Friendly, PDF & Email

 

Le foto dell’albero addobbato o della tavola imbandita e l’immancabile selfie. Le chat per scambiarsi gli auguri o per decidere i regali da fare o da ricevere. È il Natale al tempo dei social. Anche la festa più attesa dell’anno diventa sempre più virtuale. Un’indagine Doxa, commissionata da Groupon, rivela com’è cambiato il modo di vivere il Natale per gli italiani ed in particolare per i marchigiani, ed il loro modo di scambiarsi gli auguri e di condividere con gli altri i preparativi.

AUGURI DIGITALI E #XMAS
Sette marchigiani su 10 vivranno il prossimo Natale sui social e dichiarano di sentirsi a proprio agio con questo nuovo modo digitale di festeggiare. In contro-tendenza solo un gruppo ristretto di social addicted, che è abituato a condividere online, ma afferma di non sopportare le classiche chat natalizie di auguri (9%). In occasione del Natale per i marchigiani le chat whatsapp diventano utili strumenti per organizzare serate e festeggiamenti: soprattutto quando bisogna decidere i regali da fare (per il 56% dei marchigiani), definire il menù di Natale (54%), ma anche far sapere cosa si desidera ricevere (17%), così la classica letterina a Babbo Natale diventa anch’essa una chat whatsapp. Se cresce la voglia di condivisione “digitale” dello spirito natalizio, perde forza la condivisione “reale” dei momenti di festa per il 69% dei marchigiani.

Le chat whatsapp, inoltre, rappresentano anche un nuovo mezzo per scambiarsi auguri natalizi: il giorno di Natale, 3/4 degli italiani sono infatti favorevoli all’idea di creare gruppi e chat dedicati allo scambio di foto e auguri, e solo il 25% si dichiara contrario o non le usa. Perché sono così amate? Perché sono comode e fare gli auguri diventa “meno sbattimento” (62%) e perché ci permettono di usare liberamente la nostra creatività (44%).

LE NOTIFICHE? UN INCUBO PER L’11% DEI MARCHIGIANI

Le continue notifiche non sembrano infastidire i festeggiamenti in famiglia e anzi 2/3 circa degli italiani terrebbero la chat, attivata il giorno di Natale per lo scambio di foto e auguri, anche dopo il periodo natalizio, con un 28% che dichiara di non abbandonare la chat fino all’Epifania. Solo un 4% abbandona immediatamente senza scrivere nulla, e un 7% lascia la conversazione con stile dopo aver augurato “Buon Natale a tutti!”.
In ogni caso, il giorno di Natale il telefono sta sul tavolo durante il pranzo. Dall’indagine emerge, infatti, che i marchigiani sono abituati a mandare in media 20-30 messaggi di auguri, con un 15% fra i marchigiani che dichiara di inviarne fino a 50. Ma non inviamo solo frasi e messaggi: le immagini infatti sono tra le protagoniste di chat e profili social. L’81% degli italiani dichiara di condividere e postare foto e immagini il giorno di Natale e grande protagonista è l’atmosfera natalizia. Soggetto preferito è il classico albero di Natale di cui si va fieri (49%), seguito poi dalla tavola imbandita (38%) e dai piatti prelibati preparati con amore (36%).

Infine, immancabile anche a Natale, il trend dei selfie, che si classifica al quarto posto, e vede spesso coinvolta l’intera famiglia riunita intorno al tavolo (34%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X