facebook rss

La digital agency ‘Xplace’
entra nel gruppo Websolute

OSIMO - L'agenzia con 3 sedi, un team di 25 professionisti e 50 clienti di portata nazionale e internazionale ha chiuso il 2017 con una crescita del 35%​ e un fatturato di quasi 1,5 milioni di euro. Il ceo Alessandro Cola spiega che "dal punto di vista della gestione operativa non ci saranno cambiamenti, manterremo la nostra indipendenza e ci concentreremo nello sviluppo e perfezionamento delle nostre attività cercando di raggiungere entro il 2023 ambiziosi obiettivi"
martedì 16 Gennaio 2018 - Ore 16:46
Print Friendly, PDF & Email

La digital agency Xplace, con sede ad Osimo, ha chiuso il 2017 con una crescita del 35%​ e un fatturato di quasi 1,5 milioni di euro ed entra a far parte del gruppo Websolute, storica digital company di grande esperienza, che riunisce al suo interno altre 7 realtà eccellenti con competenze verticali nei rispettivi settori. Dopo aver raggiunto risultati considerevoli, imponendosi in poco più di 10 anni di attività come una delle agenzie più importanti delle Marche, con sedi anche a Milano e Verona, un team di 25 professionisti e 50 clienti di portata nazionale e internazionale, Xplace decide di unirsi al gruppo Websolute con l’obiettivo di implementare il proprio core business, basato sulla relazione fra i brand e le persone e la customer experience​. Una collaborazione, quella con il gruppo, già avviata e in fase di consolidamento: nel corso del 2017 infatti, Xplace è stata di supporto alla content strategy elaborata da Websolute per diversi brand noti, come Rocchetta, De Cecco e diversi altri, occupandosi di moderazione social e gestendo le digital pr, anche in ambito internazionale.

Alessandro Cola

Alessandro Cola​, ceo & founder, di Xplace​ spiega che “è la condivisione della stessa vision a renderci dei partner perfetti: entrare a far parte di questo gruppo di eccellenze è per noi motivo di orgoglio e ci offre l’opportunità di potenziare la nostra offerta digitale concentrandoci su ciò che sappiamo fare meglio, mettere le persone al centro, partire dal rapporto fra brand e persone per elaborare strategie di comunicazione di successo. Dal punto di vista della gestione operativa non ci saranno cambiamenti, manterremo la nostra indipendenza e ci concentreremo nello sviluppo e perfezionamento delle nostre attività cercando di raggiungere entro il 2023 ambiziosi obiettivi”.

Lamberto Mattioli

Lamberto Mattioli, ceo & cofounder di Websolute SpA ricorda invece che “Websolute negli ultimi due anni ha fatto un importante percorso strategico che l’ha portata a trasformarsi da singola web agency ad una Digital Company che ad oggi coinvolge oltre 120 persone ed ha un volume d’affari di circa 10,5 milioni, cresciuto sempre a due cifre negli ultimi 5 anni. Dal 2001 abbiamo avuto la fortuna e la capacità di attrarre brand importanti come Scavolini, Ariston, Rocchetta, Bahlsen, Orogel, Teamsystem, FICO (Eataly), Dorelan, Eurospin, Galbusera, De Cecco, Biesse e molti altri, per un totale di oltre 200 clienti di altissimo livello. Con l’integrazione di Xplace il nostro obiettivo per il 2018 è di raggiungere complessivamente i 15 milioni di fatturato, portando a 150 il numero dei nostri addetti e la nostra scelta di proporre ad Alessandro Cola di entrare a far parte di Websolute (che coinvolge già nelle singole verticalità tematiche alcuni dei principali players di settore), è stata effettuata dopo uno screening molto attento delle principali aziende nel settore dei social media”. Mattioli aggiunge che “l’obiettivo per Websolute, era quello di cercare oltre che delle eccellenti competenze tecniche, un gruppo di persone con le quali il feeling sotto l’aspetto relazionale ed umano fosse più alto possibile, con Xplace lo abbiamo raggiunto appieno. Oltre a questo ci ha permesso di iniziare un importantissimo percorso di internazionalizzazione, considerando le competenze e la sede già aperta in Cina da parte di Xplace, e di tutto questo non posso che ringraziare moltissimo l’amico Alessandro Cola, per avere aderito al nostro progetto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X